Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 26 aprile 2016

Manifestazione del 25 Aprile a Mappano e panchine della solidarietà

Una festa della Liberazione all’insegna dei valori della Resistenza, che sono giunti fino a noi attraverso le pagine della Carta costituzionale, atto fondante della nostra democrazia. Un 25 aprile che per Mappano e per molti dei suoi cittadini, ha avuto i colori cangianti di associazioni e gruppi, iniziando dall’Anpi, dalle scuole, alla Croce Rossa, passando per l’Unitre, l’Oasi e la Mappanese Calcio, fino ai soci del Centro Anziani, della Fitime e dell’associazione commercianti. Un caleidoscopio di colori, diversi ma uniti nel ricordare l’impegno di tanti volontari, nei campi più diversi, come i tanti semi di una democrazia finalmente matura e consapevole del ruolo svolto dai suoi cittadini.
Le celebrazioni legate alla Resistenza hanno avuto il loro culmine con il tradizionale appuntamento di fronte al Monumento dei caduti di tutte le guerre, accanto ai sindaci di Caselle e Borgaro, Luca Baracco e Claudio Gambino, insieme al presidente del Consiglio comunale di Leinì Francesco Lamberti. Ma prima di queste celebrazioni, un altro significativo momento è stato vissuto dalle frazioni: l’inaugurazione di una targa, con incisa una frase di Piero Calamandrei, antifascista e fra i padri della nostra Costituzione. I ragazzi delle scuole medie, accompagnati dall’insegnante Carla Merana e dal dirigente scolastico Lucrezia Russo, hanno letto alcuni brani legati alla storia della Resistenza, e dell’eroico sacrificio di molti partigiani.

Prima di giungere nel luogo conosciuto come piazza della Fontana, lungo tutto un particolare percorso sono state inaugurate le panchine della Solidarietà, iniziativa voluta e promossa dal presidente del Cim, Valter Campioni, con la fattiva collaborazione di diverse associazioni presenti sul territorio. (Davide Aimonetto)

La panchina dedicata alla figura di Lea Garofalo, concepita dalla Mappanese Calcio.
La panchina realizzata dall'associazione Oasi, con il suo presidente.
I ragazzi posano vicino al Treno della Vita, utilizzato riciclando materiale preesistente. 

Una folta partecipazione di mappanesi.
La panchina che esprime i valori universali della solidarietà, che furono alla base della nascita della Croce Rossa.
La panchina della "resilienza" concepita e realizzata dall'associazione ViviamoMappano.
Una panchina musicale sulle note di Volare di Domenico Modugno.
La panchina realizzata dal Comitato dei Servizi di Mappano.
Una originale panchina only coppie.
Il disvelamento della lapide in piazza della Fontana.
La benedizione del cippo da parte del parroco don Antonio Appendino.
I ragazzi della scuole medie di Mappano leggono alcuni brani dedicati alla Resistenza.
Il presidente del Cim Valter Campioni ed il dirigente scolastico Lucrezia Russo.
I sindaci al monumento dedicato ai Caduti di tutte le Guerre.
Le rappresentanze istituzionali.
Il gonfalone della Protezione Civile.