Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 7 giugno 2016

Caselle, Festa delle Regioni sabato 11 giugno.

Un momento della funzione religiosa celebrata da don Claudio.
Sabato 11 giugno ritorna la Festa della Regioni, l’iniziativa promossa dalla parrocchia di Caselle in collaborazione con diverse associazioni e gruppi di volontari. L’appuntamento eno-gastronomico che si inserisce, nel più ampio progetto della Nip (Nuova Immagine Parrocchia), di cui la comunità cattolica casellese vi ha da tempo aderito, come quella di Mappano e Borgaro, non è rappresenta una semplice manifestazione all’insegna del buon cibo, come molte altre sparse nel territorio, ma un momento conclusivo e comunitario di riflessione e crescita collettiva in merito ad alcune tematiche forti, che ruotano attorno alla testimonianza evangelica. Infatti, a precedere qualunque iniziativa gastronomica, sarà la messa, alle ore 18.00, celebrata dal parroco don Claudio, nella Palastruttura di Prato Fiera, la stessa che ospiterà dopo la funzione religiosa, i banchetti delle varie regioni italiane, che offriranno i loro prodotti tipici. Un prezioso momento di riflessione e condivisione, molto apprezzato dai fedeli nelle precedenti edizioni. L’ingresso è libero. Ma l’offerta minima a degustazione è di 5 Euro. Come in passato, gli eventuali ricavi della Festa delle Regioni, al netto delle spese, saranno devoluti ad iniziative promosse dalla Caritas parrocchiale. (Davide Aimonetto)



I molti fedeli presenti.
Il sindaco Luca Baracco
insieme alla Protezione Civile.


Don Claudio mentre celebra.
Un momento dello scambio dei
piatti tipici durante l'offertorio.

Il gruppo della regione Lombardia.



Il gruppo del Piemonte.

Il gruppo della Puglia.

Il gruppo dell'Emilia.


Il gruppo del Veneto e del Friuli.
Il gruppo della Basilicata.

Il gruppo della Liguria.