Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 22 luglio 2016

Caselle, torna la Festa a Sant'Anna dal 22 luglio al 26.

E’ un piccolo borgo agricolo, adagiato nella campagna fra Caselle e Leinì. Piccolo ma con una storia importante e significativa, almeno per il mondo salesiano, e non solo quello. Parliamo dell’abitato di Sant’Anna, che in questi giorni, i suoi residenti si accingono a celebrare l’omonima festa patronale. Anche quest’anno, grazie all’impegno di tanti volontari del Comitato patronale della Festa di Sant’Anna, l’edizione si presenta particolarmente ricca di appuntamenti ed iniziative. Si inizia questa sera, venerdì 22 luglio, a partire dalle ore 20.00, con la tradizionale apertura dello stand enogastronomico, con specialità carne alla griglia. Appuntamento che si ripeterà tutte le sere, alla stessa ora, fino a martedì prossimo. A seguire, alle 21.00 serata musicale latino-americana con il maestro Felice Carrino e la scuola di Ballo Alma Latina. Domani, sabato 23 luglio, stand gastronomico, alle 21.00 spettacolo a cura di Franco e la Band Italiana. Domenica 24 luglio, alle ore 11.00, santa messa celebrata dal parroco don Claudio, nella cappella dedicata a Sant’Anna, a seguire rinfresco offerto dalla borgata. In serata, oltre allo stand gastronomico, alle 21.00 appuntamento danzante con Marco Picchiottino. Lunedì 25 luglio, stand gastronomico, ore 21.00 iscrizione corsa ai “balot”, sempre alle 21.00 orchestra “I Principi”. Martedì, ultimo giorno della festa patronale di Sant’Anna edizione 2016, apertura alle 20.00 dello stand gastronomico, alle 20.30 gara di tiro alla fune, alle 21.00 serata con Dj Max e Alby. L’ingresso è libero. Fermarsi allo stand gastronomico di Sant’Anna ne vale sempre  la pena: si possono assaporare antichi e genuini sapori, grazie al cibo squisito e l’impegno messo nel cucinarlo da tante valide cuoche supportate da un gruppo di volontari. La cortesia, la gentilezza di tutti e la voglia si stare insieme, formano il collante ideale per il successo di questa festa campestre.

Davide Aimonetto