Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 26 novembre 2016

Borgaro: e Forza Nuova tornò sul 69

E Forza Nuova tornò sul 69. Questa mattina i militanti del gruppo di estrema destra torinese, guidati sal segretario provinciale Roberto Usseglio, sono tornati sulla tratta che tanti problema sta creando a Borgaro (e anche sul 62), per un servizio di vigilanza e prevenzione. Il tutto nell'ambito di un progetto sulla sicurezza che il gruppo sta portando avanti da tempo, e che proseguirà con altri servizi, divisi tra bus e parcheggi, anche nei prossimi mesi.



Non una di meno

Alla manifestazione "Non una di meno", contro la violenza sulle donne, in corso di svolgimento a Roma, anche una rappresentanza del nostro territorio. Non troppo numerosa, forse, ma di certo agguerrita e intenzionata a ribadire quelle stesse parole d'ordine ogni giorno, in ogni luogo. Perché davvero non ci sia più una donna di meno a causa della follia di uomo.






Borgaro – Tanta partecipazione al bel concerto del CDM per la Giornata contro la violenza sulle donne e la raccolta fondi per le popolazioni terremotate. Premiati gli sforzi organizzativi della Cooperativa Operaia Agricola e dell’assessorato alle pari opportunità del Comune di Borgaro.

Maestro Franco Romanelli e CDM Rock Band Academy


Il concerto organizzato venerdì 25 sul palco del Cinema Teatro Italia a Borgaro in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni terremotate del Centro Italia è stato un successo di partecipazione con oltre 100 persone presenti in sala e un successo di qualità per le proposte artistiche presentate sotto la sapiente, istrionica, funambolica direzione artistica del maestro Franco Romanelli . Hanno avuto ragione gli organizzatori , nonostante le condizioni climatiche, in primis la Cooperativa Operaia Agricola di Borgaro con il suo presidente Michele Boccardi che per tutta la serata ha ricordato l’impegno solidale primario della raccolta fondi per i terremotati da versare nel conto corrente aperto dal comune di Borgaro, patrocinatore dell’iniziativa, che alla fine ha dato il suo frutto: 335 euro!! Ha avuto ragione l’assessore alla pari Opportunità Marcella Maurin che accompagnata sul palco dalla consigliera comunale Fabiana Cescon ha ricordato i temi principali della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e ricordato che i fondi raccolti nella serata saranno destinati a progetti a favore delle donne vittime di violenza. Ha avuto ragione il CDM, con Adriana Braida presidente e cuore dell’associazione,  che ha saputo esprimere con i suoi gruppi giovani della Rock Band Academy un ottima  creatività e impegno artistico  con proposte musicali dedicate al tema della serata. E che dire delle Voci Perigolose con le loro proposte di canti rinascimentali è sempre un piacere ascoltarli e vederli perché si ha sempre la sensazione piacevole che oltre al canto i componenti del gruppo si divertono a stare insieme e ricercare sempre con molto gusto nuove e antiche sonorità. Meraviglioso come le Oriental Flames il gruppo di danza del ventre che sotto la sapiente guida della maestra Silvia Iris ha ammaliato e entusiasmato i presenti in platea. Una miscela fatta di suoni, canti, danze e  incontri intergenerazionali ha saputo dare quindi una risposta concreta e in tanti alla fine della serata hanno compreso che alla violenza e alla brutalità si può rispondere con questi incontri e con la voglia  di solidarietà e passione! (Dario De Vecchis)
Michele Boccardi Presidente Cooperativa Operaia di Borgaro

Marcella Maurin assessore Pari Opportunità Fabiana Cescon consigliera

Silvia Iris Oriental Flames

Oriental Flames

Voci Perigolose

Voci Perigolose 

Rock Band Academy

Los Adultos

Leinì, note di solidarietà


Un concerto per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. "Teatro" della serata musicale, andata in scena venerdì, il palazzetto maggiore della cittadella dello sport. Protagoniste dello spettacolo, le bande dei Comuni che compongono l'Unione Net. Uno dopo l'altro si sono esibiti i gruppo musicali di Volpiano, San Mauro, Caselle, Settimo, Leinì e la marching band di San Benigno. Insieme per offrire al folto pubblico che ha assiepato gli spalti un repertorio quanto mai variegato (dal classici alla musica leggera passando dalla classica e dalle composizioni originali) e dare una mano, contando sulle generosità degli spettatori, alle famiglie che vivono ore particolamente difficili. 


I musici de "La Novella" di Caselle

I padroni di casa della "Vittorio Ferrero"

La banda di San Mauro

La formazione musicale di Settimo

La Filarmonica Volpianese

venerdì 25 novembre 2016

Caselle. Da ieri il lungo week end dedicato all'agricoltura


E' iniziato ieri a Caselle, con i ragazzi dell'Istituto Comprensivo, il lungo week end dedicata all'agricoltura e ai valori della terra che culminerà domenica con la Festa del Ringraziamento provinciale organizzata da Coldiretti Torino in collaborazione con il Comune e i giovani agricoltori del territorio. Ieri i bimbi nonostante l'allerta meteo e la pioggia battente hanno raggiunto il paltenda appositamente allestito in piazza Falcone e hanno piantato semi e famigliarizzato con polli, conigli e maiali. Oggi alle 18,30 è in programma un convegno  a tema cui partecipano, oltre il sindaco, Luca Baracco e l'assessore all'agricoltura Paolo Gremo, il responsabile dell'area tecnica  ed economica di Coldiretti, Roberto Ruo Redda, l'assessore regionale all'agricoltura Giorgio Ferrero, il segretario di zona Coldiretti Piermario Barbero, il vice presidente provinciale Coldiretti, Paolo Odetti, il presidente provinciale onorario degli allevatori, Giovanni Verderone e per i giovani, Antonella Versino; dalle 20 ricca apericena con prodotti del territorio; dalle 21 serata di liscio ad ingresso libero. Domani, sabato 26 novembre dalle 19 "Agri Street Food" prodotti a Km0; alle 22 serata disco, open bar ad ingresso gratuito. Domenica 27 alle 10,30 messa nellachiesa di Santa Maria; alle 11,30 benedizione degli animali  domestici e da cortile e dei mezzi agricoli di ieri e di oggi; alle 12,30 pranzo con sottoscrizione a premi.



























mercoledì 23 novembre 2016

Borgaro- 25 novembre Giornata internazionale per la violenza sulla donna. Pronto il cartellone del concerto a Cascina Nuova finalizzato alla raccolta di fondi destinati alle zone terremotate del Centro Italia.

Tutto pronto per il concerto che viene organizzato il 25 novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne quando alle ore 21 a Cascina Nuova. Organizzato dalla Cooperativa Operaia Agricola con il patrocinio del Comune di Borgaro il concerto del CDM con l’altro lodevole obbiettivo di raccogliere fondi destinati alle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia e come pensano i promotori destinare questi fondi a progetti destinati a ricostruire  strutture sociali che si sono dedicate prima del sisma e che vogliono dedicarsi ancora alle problematiche del mondo femminile. Cartellone ricco di proposte musicali messe in scaletta dal maestro del CDM Franco Romanelli direttore artistico del concerto in scena la “Rock Band Academy Live” insieme alle Voci Perigolose con i loro canti di musica rinascimentale. Oltre a loro ci saranno l’esibizione dei laboratori del CDM e la partecipazione delle Oriental Flames con i loro balli di danza del ventre. Insomma una kermesse musicale gioiosa per dare un contributo e una risposta ad una realtà drammatica come quella della violenza sulle donne e per partecipare a livello artistico ad aiutare i nostri concittadini colpite dai violenti sismi del 24 agosto e del 30 ottobre in quei bellissimi territorio del Centro Italia. Ricordiamo che l’ingresso è libero con un offerta minima di tre euro ma gli organizzatori sperano anche di più. L’invito è a partecipare con il cuore e con la voglia di tanta solidarietà! (Dario De Vecchis)
Il maestro Franco Romanelli

Rock Band Academy

Voci Perigolose

Silvia Iris Oriental Flames

martedì 22 novembre 2016

Borgaro – Aperta la mostra contro la violenza alle donne in municipio. Un ottima iniziativa prodotta dai ragazzi ed educatori del Punto Giovani .

Davide Ragusa Paola Bernini Punto Giovani Borgaro
La mostra curata dai ragazzi e ragazze che frequentano il Punto Giovani di Borgaro inaugurata nel pomeriggio del 22 novembre nei locali del municipio ha due motivi importanti per essere visitata. Il primo che affronta un tema importante quello della violenza alle donne, il secondo che questo tema è stato elaborato con molta attenzione ed emozione dai giovani . Sono dati da risaltare e che ci fanno piacere sottolineare anche per il grosso lavoro che hanno svolto i due educatori del Punto Giovani Davide Ragusa e Paola Bernini che ci hanno accompagnato nella visita alla mostra. Basta guardare le fotografie, che vi proponiamo nella photogallery,  che aprono la mostra. Immagini che hanno una loro originalità perché montate dalle stesse ragazze che si sono prestate a far da modelle e che hanno pensato le immagini con una ricerca attenta dei soggetti e del messaggio da lanciare. In quelle foto c’è un messaggio preciso che le donne che subiscono violenza sono le nostre donne: madri, figlie , amiche , le vicine di casa. Sono immagini crude che rivelano anzi urlano questa realtà e sorprende favorevolmente che giovani hanno saputo sviluppare e realizzarle. Come sorprende e ci ha fatto piacere vedere, osservare i lavori che gli alunni delle scuole medie hanno prodotto e che sono stati affissi nell’aula consiliare. Un ottimo lavoro che tutti possono visitare e valutare e ricordiamo che alcune di queste immagini rimarranno affisse nei locali del municipio anche dopo la conclusione della mostra come deciso dall’amministrazione comunale  . Un segnale che ci fa apprezzare anche il lavoro del Punto Giovani, del lavoro degli educatori per non dimenticare l’impegno delle amministratrici che si sono impegnate nella realizzazione di questa mostra ad iniziare dall’assessore Marcella Maurin e della consigliera Fabiana Cescon. La mostra rimane aperta fino al 15 dicembre andate a visitarla. Ricordiamo che il prossimo appuntamento sarà il 25 novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne quando alle ore 21 a Cascina Nuova viene organizzato dalla Cooperativa Operaia Agricola con il patrocinio del Comune di Borgaro il concerto del CDM con l’altro lodevole obiettivo di raccoglie fondi destinati alle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia e come pensano i promotori destinare questi fondi a progetti destinati a ricostruire  strutture sociali che si sono dedicate prima del sisma e che vogliono dedicarsi ancora alle problematiche del mondo femminile. (Dario De Vecchis)