Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 5 dicembre 2016

Borgaro, il saluto a Merandino

Roberto Merandino
Si è spento quest'oggi Roberto Merandino, 76 anni. Poeta, ma non solo. Siciliano orgoglioso della sua terra e delle sue tradizioni, ma non solo. Presentatore di eventi pubblici, ma non solo. Infaticabile organizzatore di manifestazioni: a partire da quella "Corrida - Dilettanti allo sbaraglio" che sotto la sua guida continua, da più di 30 edizioni, a regalare una serata di allegria e spensieratezza ai borgaresi, e un momento di gloria per coloro che hanno la volontà di mettersi in gioco ed esibirsi davanti ad un pubblico.
Merandino era tutto questo, e molto di più. Un uomo dedito al volontariato, per esempio, dal momento che non solo ha collaborato a lungo con la Pro loco e con l'Inter Club, oltre che con l'associazione socio culturale Sicilia, ma che ha messo le sue capacità e il suo tempo a servizio anche di altre realtà associative. Contribuendo attivamente, per esempio, alla festa della donna, e a molte delle manifestazioni che si svolgevano sul territorio. 

Lo salutiamo con una sua poesia, "Senza frontiere".

Ch'io potessi un di' vedere
Prima che il sol m'oscura
Due stelle in ciel brillare
Una bianca e una nera
Due mani che si stringono
Per un mondo senza confini
Due labbra che si giurano
Eterno amore sino alla fine
La diversità indurisce il cuore
Il razzismo annulla la coscienza
Ama il fratello di colore
Sentirsi uguali vuol dire speranza
Una nuova alba all'orizzonte
Nuovi fratelli per nuove frontiere
L'inno alla gioia insieme cantare
Senza limiti e senza barriere

Chissà se sarà riuscito a realizzare questo suo piccolo grande sogno di fratellanza.


Merandino accanto a Leonardo Carpinteri, presidente dell'associazione "Sicilia"