Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 16 gennaio 2017

Borgaro, inizia l'avventura dei City Angels sul 69

Pochi minuti dopo le 13 di lunedì 16 gennaio: inizia l’avventura dei City Angels a bordo della linea 69. Il servizio di vigilanza privata voluto (e pagato) dal Comune per garantire la necessaria sicurezza agli utenti della tratta, troppo spesso vittime di atti di bullismo e di violenza da parte di giovani Rom del campo di strada dell’Aeroporto.
I vigilantes, ogni giorno, tra le 13 e le 16, percorreranno avanti e indietro il tratto di strada, balzando di bus in bus, pronti ad allertare le forze dell’ordine nel caso dovessero verificarsi dei problemi. E lunedì, per “il battesimo” del nuovo servizio, il 69 ha avuto un viaggiatore d’eccezione: il sindaco Claudio Gambino, che ha voluto testare di persona il funzionamento del provvedimento.
Se poi sarà, come sostengono alcuni, la soluzione ideale per risolvere il problema, o un’inutile spreco di denaro pubblico, come asseriscono altri, è troppo presto per dirlo. Bisognerà aspettare qualche tempo per tracciate un primo bilancio. Anche se, come spesso succede, la verità magari sta nel mezzo. E cioè che i City Angels possano essere, con la loro presenza e a loro divisa, un valido deterrente nei confronti dei giovani malintenzionati. Ma che, fino a quando non si risolverà la situazione di quel campo, ubicato sul territorio di Torino, il problema non potrà mai dirsi completamente risolto.