Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 29 maggio 2017

Caselle, largo ai giovani...

Dopo aver conosciuto i più giovani candidati delle cinque liste che si presentano a Mappano, la parola ai "baby" delle quattro liste in lizza a Caselle...

Per Baracco sindaco
Matteo Segretario, 23 anni, un fratello, diplomato al Liceo Scientifico “Volta” di Torino, laureando in Scienze Politiche e Sociali, è il candidato più giovane della lista a sostegno del sindaco uscente Luca Baracco. Matteo deciso e ambizioso, da 3 anni lavora per Intesa Sanpaolo in una filiale al Sestriere. La distanza da Caselle non gli ha, tuttavia, impedito di rispondere all’appello della politica casellese. Animatore in oratorio per 6 anni ha anche fatto parte dell’associazione sportiva Don Bosco Caselle giocando nella squadra di calcio. I suoi hobby: il calcio e i viaggi. Il libro che più ama è tutta la serie dei romanzi di Harry Potter che lo hanno accompagnato fin dall’infanzia. Ama la musica elettronica in genere e tra i gruppi storici predilige i Queen. Ha scelto di candidarsi perché ama mettersi alla prova. Vuole offrire il suo impegno a Caselle e imparare tutto quanto è possibile. Se la lista dovesse risultare vincitrice, la prima cosa da fare a suo parere, è riparare le strade in molti punti ridotte a colabrodo.

 Movimento Cinque Stelle
Stefano Danza, 37 anni, sposato, diploma da geometra, di professione autista, è il candidato più giovane del movimento 5 Stelle. Casellese da un anno, ama le passeggiate, il calcio, il tennis e gli sport in generale. Ultimo libro letto: La paranza dei bambini di Roberto Saviano. Musica preferita: quella italiana, in particolare Vasco Rossi. Ha scelto di candidarsi perché è stanco di lamentarsi e basta. Ora vuole provare a dare il suo contributo. Si è avvicinato al Movimento 5 Stelle un anno fa e ha capito che quello era il suo posto. Se la lista dovesse vincere la competizione elettorale, vorrebbe si mettesse subito mano alla raccolta differenziata per migliorarla, ma anche per riuscire ad abbassare la tassa ai cittadini.

Favero sindaco
Paola Beltempo, 25 anni, un fratello, diplomata al liceo socio-pedagogico “Einstein” di Torino, laureanda in Scienze politiche, è la “piccola” della lista “Favero sindaco”. Iscritta alla Lega Nord da 4 anni, è coordinatrice  provinciale dei Giovani Padani. Il nuoto è la sua grande passione, oltre che lo sport che pratica da anni. Ultimo libro letto: Con te o senza di te di Osho. Musica preferita: quella della rock band Coldplay. Ha scelto di candidarsi  per mettere in pratica le conoscenze apprese sui banchi dell’ateneo torinese. Se la lista dovesse guadare gli scranni della maggioranza Paola vorrebbe vedere restaurato il centro storico, ma anche che la nuova Amministrazione  desse un aiuto concreto ai più deboli.

Ricominciare per Caselle
Ilaria Malinverni, 25 anni, un fratello, diplomata al Liceo Artistico del Teatro Nuovo di Torino, laureata in Architettura, è tra i candidati più giovani della lista Ricominciare per Caselle. Architetto, iscritta all’ordine professionale, lavora presso un importante studio del territorio e sogna di poter realizzare importanti progetti e di grande livello. Ottimista e solare  è stata animatrice in parrocchia e nella casa alpina di Pialpetta. Ama Disegnare, dipingere, la musica, ma anche camminare in mezzo alla natura. Ultimo libro letto: un’avvincente biografia della grande giornalista e scrittrice Oriana Fallaci. La musica le piace tutta. Ha scelto di candidarsi perché da sempre vive a Caselle e vorrebbe vedere il suo paese trasformarsi in un territorio accogliente e all’avanguardia. Un posto in cui sia bello vivere. Se la lista vincesse le elezioni vorrebbe che la gente fosse più ascoltata e protagonista delle scelte. Nel concreto vorrebbe anche che l’area pedonale che tanto a penalizzato il commercio venisse riaperta.