Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 8 maggio 2017

Leinì, Mdp si presenta alla città

Dopo la presentazione alla stampa, “Articolo uno - Movimento democratico e progressista” si è presentato anche alla cittadinanza e alle altre forze politiche. Lo ha fatto in sala consigliare, alla presenza dei cittadini e, così come prescriveva in passato una sorta di galateo istituzional - politico, delle altre forze del territorio (almeno quelle che hanno risposto all’invito). Vale a dire del consigliere Renato Pittalis, di “Cambia Leinì”, di Loretta Deluca, segretaria del circolo di Rifondazione Comunista, del consigliere Silvano Riva, di Forza Italia, e di una delegazione della Lega Nord guidata dall’ex consigliere Alberto Guglielmini, oltre al sindaco, Gabriella Leone.
Ospiti dell’incontro Silvana Accossato e Aldo Corgiat, rispettivamente ex sindaci di Collegno e Settimo: assenti, per precedenti impegni, ma presenti con un messaggio letto da Franco Buo, l’ex vice presidente del Consiglio regionale, Roberto Placido, e il presidente del Consiglio leinicese, Francesco Lamberti.
A spiegare le linee del nuovo gruppo, che ha già imbarcato in questa avventura Simone Cammarata, candidato per Sel alle ultime elezioni regionali, il duo Franco Buo e Luca Torella: lavorare per ricostruire una unità a sinistra, mai tanto frammentata come in questo momento storico. Operare sul territorio, tra la gente, evitando di ripetere gli errori commessi dal Pd, e che hanno portato ad una emorragia di persone e consensi. Guardare ad una Europa della gente, e non delle banche, ma anche al territorio. Essere una forza di governo e non uno dei tanti partitini sulla piazza. Lavorare “per” e non “contro”, e non essere solo un ricettacolo di fuoriusciti del Pd, ma una “casa” per coloro che una casa, politicamente parlando, non hanno più. 


Simone Cammarata