Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 24 giugno 2017

Mappano Il Cim continuerà a gestire i servizi fino a fine anno

Il Cim, il consorzio intercomunale che in questi anni ha gestito i servizi a Mappano per conto di Caselle e Borgaro, non sarà smantellato. Almeno non per ora. Lo ha deciso ieri mattina l'assemblea dei sindaci, di cui ora come invitato permanente e con diritto di voto fa pure parte il primo cittadino neo eletto di Mappano, Francesco Grassi. Il Cim, dunque, continua il suo lavoro, fino al 31 dicembre, poi probabilmente verrà assorbito dal nuovo Comune che a quel punto avrà risolto, se non tutte, almeno una parte delle questioni rimaste in sospeso, prima fra tutte quella del personale. D'altra parte il consorzio possiede, al contrario della nuova municipalità, una propria cassa per poter agire concretamente,crediti, contratti in essere e appalti da poter gestire e anche personale. L'unico disponibile in questo momento a Mappano. A fine mese scade l'appalto per le mense scolastiche; la proroga di operatività del Cim, consente all'amministrazione Grassi, non solo di andare ad indire una nuova gara, ma anche di evitare di penalizzare la comunità. Lo stesso vale per la gestione delle palestre e per la gara d'appalto del Bubalo. Per operare al meglio, ieri mattina, venerdì 23 giugno,  è anche stato nominato il nuovo consiglio d'amministrazione del Cim, non più da Borgaro e Caselle, ma proprio su indicazione dell'amministrazione mappanese. Giovanni Sanna, 48 anni, laureato in Economia aziendale, consigliere d'amministrazione, direttore tecnico e responsabile commerciale del consorzio "Distribuire Insieme che associa 11 imprese piemontesi dl settore idrosanitario, è il nuovo presidente del CIM. Emilia Mary Doto, 41 anni, ragioniera e perito commerciale, libero professionista, è il vice presidente, mentre Carlo Loiacono, 48 anni, tecnico delle industrie meccaniche, impiegato progettista è consigliere d'amministrazione. Intanto la nuova amministrazione comunale si prepara al consiglio previsto per mercoledì 28 giugno alle 18, in sala Garofalo. Oltre il giuramento del sindaco,è prevista anche la presentazione della nuova Giunta che non sarà ancora al completo. Al prossimo consiglio comunale che probabilmente si terrà entro fine luglio, l'amministrazione Grassi presenterà uno "Statuto comunale di regole" tale da poter operare e attraverso il quale potrà introdurre la figura del presidente del consiglio e un assessore esterno.