Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 21 luglio 2017

Borgaro - Seconda Festa dei Parchi Borgaresi domenica 17 settembre. Partita l'organizzazione.

Domenica 17 settembre si svolgerà la Seconda Festa dei Parchi che le associazioni borgaresi Parole e Musica onlus , Circolo Culturale  e Ricreativo Borgarese Berlinguer, Progetto Oasi onlus  e il Comitato Spontaneo per la  valorizzazione del Parco Don Banche  hanno proposto all’amministrazione comunale di Borgaro costituendosi in un Comitato Promotore  della “Festa dei parchi borgaresi” realizzando lo scorso anno   il 10 e 11 settembre  la prima  Festa  dei Parchi Borgaresi. La seconda Festa dei parchi  partirà  al mattino con l’organizzazione di una Biciclettata Ecologica con partenza alle ore 9,30 da via Italia all’altezza del giardino e parco giochi e nei pressi dell’aiuola dove è piantato l’albero dedicato al giudice Bruno Caccia ucciso nel 1992 dalla  ndrangheta. Per la presenza di questo simbolo dove da alcuni anni in occasione del 23 maggio ricorrenza della strage mafiosa di Capaci si conclude il percorso del Corso della Legalità della scuola media “Carlo Levi” la proposta come già fatto lo scorso anno per i giardini di via Ciriè e di via Canavere denominati rispettivamente “Arcobaleno” e “Fantasia”  è quella di intitolare il giardino di via Italia alla parola “Legalità”.  La biciclettata dopo questo momento partirà e percorrendo la pista ciclabile arriverà nella frazione del Villaretto nel giardino di via Santa Cristina. Il giardino grazie alla collaborazione attiva dell’associazione onlus Progetto OASI in queste settimane viene ristrutturato grazie al fattivo intervento di alcuni ragazzi diversamente abili dell’associazione che da anni svolge progetti nel campo della disabilità. Per dare risalto a questo impegno la proposta  è di intitolare il giardino alla parola “Inclusione”. Dopo questo secondo momento i partecipanti  della biciclettata faranno ritorno sempre sulla pista ciclabile a Borgaro si recheranno al parco Don Banche per l’ultima tappa dove ci saranno  gli interventi ufficiali dei promotori della Festa e delle autorità locali. L’organizzazione prevede la realizzazione di un pranzo che riproporrà le stesse modalità di quelli già organizzati nel parco e promossi dal Comitato per il parco Don Banche modello Festa dei vicini. Nel pomeriggio nel parco Don Banche verrà inaugurata dalle autorità locali ufficialmente la piastra polivalente e verranno organizzati momenti di gioco con aree attrezzate dedicate ai piccoli e ai grandi. Gli organizzatori pensano all’istallazione provvisoria di strutture sportive o utilizzazione di quelle già presenti e di un parco avventura. Durante la Festa saranno organizzati  anche interventi musicali e culturali delle associazioni che aderiranno all’iniziativa. Dario De Vecchis