domenica 17 settembre 2017

Borgaro - Seconda Festa dei parchi borgaresi: una iniziativa di grande successo.

Ci si poteva mettere solo la pioggia a guastare la Seconda festa dei Parchi Borgaresi ma così non è stato. L’iniziativa è partita questa mattina di domenica con uno splendido sole l’intitolazione dei giardini di via Italia alla “Legalità Bruno Caccia” e in via Santa Cristina al Villaretto alla parola “Accoglienza”. Il giardino al Villaretto è stato 
raggiunto da un discreto numero di cicloamatori grandi e piccini tra i quali anche il sindaco Claudio Gambino  che sono stati accolti dal banchetto ristoro organizzato dal presidio dei soci Coop di Borgaro e dai ragazzi diversamente abili utenti dei CST del territorio che sotto la guida di Sergio Cagnin presidente di Progetto Oasi hanno ristrutturato l’area verde. Non possiamo che rimarcare  la grande professionalità  dai volontari della Protezione Civile e della Croce Verde di Borgaro che hanno seguito per tutto il percorso i cicloamatori.  Queste iniziative sono state  il giusto antipasto mattutino a quello che poi è accaduto nel pomeriggio al parco Don Banche. Un parco colorato da un migliaio di presenze grazie all’organizzazione della festa che ha chiamato a raccolta le associazioni sportive locali che hanno risposto dando il meglio con l’allestimento di area sportive dedicate alla pallacanestro, pallavolo, alla mountain bike . Il clou con l’inaugurazione ufficiale della piastra polivalente da parte del sindaco di Borgaro affiancato dall’assessore allo sport Fabrizio Chiancone con la presenza di tutti i rappresentanti delle associazioni sportive, sociali e culturali . Non è mancata la musica con la fontana del parco che è diventata il palcoscenico per le esibizioni del cantautore Marco Carena, il coro delle Voci Perigolose dirette dal maestro Franco Romanelli , i corsi di percussioni del CDM e la Cherry Three Acoustic Band . Davanti alla scuola materna “Peloso” c’è stata la posa delle manine di ceramica frutto dei bambini che frequentano il Progetto 0-6 curato dall’associazione Progetto Oasi onlus e alla presenza dell’assessore alla Pubblica Istruzione Marcella Maurin. Un bel successo con grande soddisfazioni da parte del comitato della festa composto dalle associazioni Circolo Berlinguer, Parole e Musica e dal Comitato per la valorizzazione del Parco Don Banche che a conclusione della giornata hanno dato l’appuntamento al 2018 con ancora tante novità!