Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 24 novembre 2017

Mappano L'IC Falcone in piazza contro il femminicidio




"No alla violenza. Io non ci sto". "L'amore non è violenza". Con questi slogan, contro gli stereotipi e una cultura di violenza, questa mattina, sono scesi in piazza i ragazzi delle terze medie dell'Istituto Comprensivo di Mappano. I ragazzi da via Tibaldi hanno sfilato per le vie di Mappano per raggiungere la scuola elementare raggiungendo poi piazza don Amerano dove è stata realizzata un'istallazione. Un iceberg a simboleggiare che il femminicidio è solo la punta di questa piramide. Alla base di quell'iceberg ci stanno valori sociali e culturali sbagliati, la punta rappresenta la violenza, la morte. Gli scatoloni utilizzati dai ragazzi per realizzare la piramide sono i tasselli di un percorso di riflessione che hanno seguito con i loro docenti durante le lezioni di approfondimento sull'argomento. Gli studenti hanno poi letto frasi  di vari autori e cantato tutti insieme la canzone "Vietato morire" di Ermal Meta. La vicesindaca Paola Borsello ha sottolineato come nella nostra società la parola chiave debba diventare "rispetto" e non solo per le donne, ma per tutti. Al termine scarpette rosse sono state appese ad un albero.