Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 21 novembre 2017

Nessun parli...Musica e arte protagonisti per i ragazzi dell'IC di Caselle

Una grande chiave di violino dalla materna alle medie. E' quello che ha realizzato l'Istituto Comprensivo di Caselle questa mattina in piazza Boschiassi, per l'iniziativa "Nessun parli... musica e arte oltre la parola". Far esprimere i ragazzi attraverso tutte le forme d’arte. Questo l'obiettivo del progetto promosso dal Miur in collaborazione con il comitato nazionale per l'apprendimento della musica, presieduto dall'ex ministro all'istruzione, Luigi Berlinguer,  per tutte le scuole di ogni ordine e grado.  Un progetto che ha coinvolto con grande entusiasmo la vulcanica dirigente scolastica Loredana Meuti, gli insegnanti, ma anche e soprattutto gli alunni.
Con la legge 107 del 2015 (Buona Scuola) e con i suoi decreti attuativi  la musica e l’arte entrano a pieno titolo negli ordinamenti scolastici e in tutte le scuole, da quelle per l’infanzia sino alle secondarie di II grado. La musica, in particolare, viene ufficialmente richiamata come componente del fabbisogno educativo di base di ogni studentessa e di ogni studente. In Italia le scuole che hanno aderito sono state 1350, tra cui proprio anche l'IC di Caselle. Le scuole hanno preso parte all'iniziativa con eventi artistici e musicali immaginati proprio dai ragazzi,con  performance multidisciplinari, video e installazioni artistiche, improvvisazioni musicali. A Caselle i ragazzi hanno realizzato numerosi lavori e soprattutto una grande chiave di violino umana cui ha partecipato perfino il sindaco Luca Baracco.