Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

mercoledì 8 novembre 2017

Roberto Mattiello lascia Mappano

Era un'istituzione. Ormai per Mappano, il commissario della Polizia Locale, Roberto Mattiello, era di casa. Da anni ormai prestava servizio sul territorio. Fin da quando, Mappano ancora frazione, era nata la convenzione tra Borgaro e Caselle. Poi quando la ex frazione è diventata, qualche mese fa Comune, Caselle, attraverso lo strumento del "comando" lo aveva distaccato nel nuovo ente. Una scelta evidentemnte non gradita alla nuova amministrazione guidata dal sindaco Francesco Grassi, che nella delibera della giunta comunale numero 15, quella che approva il nuovo schema di convenzione per l'attivazione delle funzioni di Polizia Locale di fatto gli dà il ben servito. Rimandato al mittente, ossia al suo Comando di Caselle e al suo posto, dal 1° gennaio, arriva a titolo gratuito per sei, dicasi sei, ore la settimana, Paolo Bisco, comandante dei civich di Volpiano, mappanese di residenza. Difficile per il momento capire cosa mai potrà fare Mappano con un vigile, seppure comandante di un Comune come Volpiano, per sei ore settimanali. L'unica cosa importante sarà, se Volpiano controfirmerà la convenzione, che quantomeno il servizio che Bisco offrirà, in questo caso, alla sua comunità, sarà gratuito. Si attendono con ansia le motivazioni che hanno indotto la giunta Grassi a silurare Mattiello.


Roberto Mattiello







Paolo Bisco