Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 15 dicembre 2017

Caselle, Abban-DONO i libri non si buttano

In pochi lo sanno. C’è un undicesimo  comandamento che Dio non hs consegnato a Mosé per il semplice fatto  che la stampa a quell’epoca non era stata ancora inventata. "Non buttare mai un libro" recita. Un precetto che la Biblioteca e l'assessorato alla cultura di Caselle hanno deciso di rispettare rigorosamente. Così, il 23 dicembre dalle 11, sotto l'albero, allestito con decorazioni in carta rosse e blu sotto i portici di Palazzo mOsca, sede proprio della biblioteca, oltre un centinaio di libri che avrebbero dovuto andare al macero, incartati con carta di giornale, proprio come si conviene ai doni natalizi, saranno donati a chi vorrà prenderli. Ce ne saranno anche per bambini e saranno riconoscibili grazie ad un bollino rosso con una renna. Il progetto è nato non solo per favorire il libero scambio, ma per favorire, attraverso il suo abbandono sotto l'albero di Natale, colui che lo ritroverà a considerarlo un dono speciale. "L’origine etimologica del termine comunità riprende il “munus”, - spiega Tiziana Ferretino della biblioteca - ossia il dono da condividere. L’obiettivo di questo abban-DONO è quello di far risvegliare nelle persone non solo il piacere individuale per la lettura e l’amore per i libri, ma anche far sì che questi siano motivo di incontro, di condivisione reale di risorse culturali, al fine di promuovere l’esperienza della lettura come fatto di cultura collettiva e partecipata". Aggiunge l'assessora Erica Santoro: "i libri non si buttano mai. Si rileggono. Si riusano. Si regalano, ma buttarli sarebbe un segnale negativo che rievoca immagini del passato  che trascinarono il mondo nel buio". Come si fa a partecipare?  E' semplice: sabato 23 dicembre alle 11  la Biblioteca di Caselle e l’Informagiovani metteranno sotto l’albero di Natale un bel numero di pacchetti oltre un centinaio, contenenti libri per bambini e adulti che tutti potranno liberamente prendere, portare a casa e leggere durante queste feste natalizie. Tutti potranno anche dare il loro contributo all’iniziativa:  basta scegliere un libro dalla  libreria di casa e portarlo sotto l’albero di Natale a Palazzo Mosca lasciando al suo interno questo messaggio: “Questo libro è stato abban-DONATO con lo scopo di essere ritrovato proprio da te, che leggi queste righe. Buona lettura e Buon Natale! E' poi possibile segnalare poi sulle pagine Facebook della Biblioteca  di Caselle, dell'Informagiovani  e del Servizigiovani quale libro avete trovato sotto l’albero, fare una foto, pubblicarla e per l’occasione aggiungere l’hashtag #abbanDONOunLibroCaselle.