Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 22 gennaio 2018

Mappano, due giorni in festa per San Potito

E’ stata una grande festa, quella di sabato e domenica scorsa, dedicata a San Potito martire, che ha visto come protagonisti centinaia di ascolani, accanto a mappanesi originari appunto della comunità pugliese di Ascoli Satriano, devota a questo santo. Grazie all’impegno dell’associazione “Amici di Ascoli Satriano del Piemonte e Valle d’Aosta”, accanto alla Pro Loco di Mappano, il Centro Anziani e l’associazione dei Commercianti “Viviamo Mappano”, le due giornate mappanesi degli ascolani, non potevano trascorre nel modo migliore. Notevole anche l’impegno profuso dalle rispettive amministrazioni comunali di Mappano ed Ascoli Satriano, guidati rispettivamente dal dottor Francesco Grassi e dal dottor Vincenzo Sarcone. Dopo la visita alla splendida Reggia sabauda di Venaria, la folta delegazione ascolana, sabato 20 gennaio, si è ritrovata preso la sede del Municipio, luogo di raccolta di tutte le principali iniziative del sabato: nel pomeriggio, l’apertura degli stand gastronomici, con esposizione e degustazione di prodotti tipici ascolani. Mentre la serata mappanese, ha fatto da cornice a ben due eventi : nei locali della Biblioteca, è stato presentato il volume “Coriandoli di vita”, di Tonio Ciarambino, moderatore dell’incontro Pasquale Mastracchio, una presentazione  intervallata dall’esecuzione di musiche a cura del maestro Pasquale Inglese al pianoforte e Lino Mastracchio che si è esibito in canti popolari e narrazioni ascolane. Molto seguito anche l’incontro tenuto dal vescovo di Cerignola Ascoli Satriano, monsignor Luigi Renna, che ha parlato delle origini storiche della Diocesi da lui guidata. Il Salone “Lea Garofalo” ha ospitato la cena a base di menù tipici ascolani. Ma è nella giornata di domenica che si sono toccati i momenti più intensi di questa bella e popolare manifestazione di fede verso un santo così amato. Una articolata processione, aperta dal Vescovo Luigi Renna, ha accompagnato fino in chiesa, l’effige di San Potito Martire. La concelebrazione eucaristica, è stata officiata dal Vescovo della diocesi di Cerignola Ascoli Satriano, monsignor Luigi Renna, accanto al parroco di Mappano don Antonio Appendino, e don Potito Gallo parroco emerito di Santa Lucia di Ascoli Satriano. Gremita di fedeli la chiesa di San Giuseppe Benedetto Cottolengo, che ha accolto fra le sue mura ascolani e oriundi di Ascoli Satriano, in un’unica, grande famiglia.
Davide Aimonetto


Foto di gruppo degli ascolani

Le prelibatezze della Puglia


La serata culturale



L'effige di San Potito







L'inizio della processione





L'immagine di San Potito portata in processione


I sindaci di Mappamo, Ascoli Satriano e Venaria Reale







Le forze dell'ordine









La concelebrazione eucaristica