Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

mercoledì 7 febbraio 2018

GTT: da luglio sparisce la distinzione urbano e suburbano. Arriva anche il biglietto "daily"

Non più figli e figliastri. Da luglio non esisterà più il biglietto suburbano. Non ci sarà più distinzione tra tratta urbana e suburbana. Un grande vantaggio soprattutto per le persone che percorrono quotidianamente tragitti tra Torino e la cintura. Quali sono le novità decise dalla Città di Torino in merito alle tariffe GTT? Il vecchio biglietto urbano non esisterà più, così come quello suburbano. Ci sarà solo il biglietto singolo “intera rete”, al prezzo di 1,70 euro. La durata aumenta dell’11%, si passa da 90 a 100 minuti. Poi sarà introdotto il biglietto Daily, il nuovo giornaliero, il cui costo diminuisce del 40%. Questo biglietto dà diritto a corse illimitate per un giorno su tutta l’area urbana e suburbana, sia in metropolitana che sui mezzi di superficie. Il tutto per soli 3 euro invece del costo attuale di 5 euro.  Ci sarà anche il biglietto Multi-daily, che costerà 17,50 euro: si tratta di un carnet di 7 biglietti Daily, utilizzabili anche non continuativamente. Tutta la giornata, tutti i mezzi, su tutta la rete. Saranno anche introdotti gli abbonamenti giovani e anziani (con prezzo in base all’ISEE). Sparirà la distinzione tra giovani e studenti: questo permetterà a chi ha meno di 26 anni e non studia di avere un costo dell’abbonamento più basso. Il risparmio sarà del 22% per i residenti fuori Torino, mentre per i residenti in Torino si attesterà tra il 22% e il 44% a seconda dell’ISEE. Lo stesso vale per gli anziani sopra i 65 anni. Gli abbonamenti settimanali e mensili acquistati online (quindi, da luglio, anche tramite la nuova app) inizieranno dal giorno scelto e dureranno 7 giorni o 4 settimane. Attualmente invece la loro durata rientra nella settimana o nel mese della convalida.