Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 13 marzo 2018

Caselle Sono i bimbi della sezione G della scuola d'infanzia "Andersen" i vincitori nazionali di "Adotta un monumento"


Pomeriggio di festa, venerdì 9 marzo in sala consigliare per i bimbi della sezione G della scuola d'infanzia "Andersen", accolti in sala consigliare dal sindaco Luca Baracco, dall'assessora all'istruzione Erica Santoro e perfino dall'assessora regionale, Gianna Pentenero, oltre che dalla loro dirigente scolastica, Loredana Meuti. Motivo? Onorare questi bimbi e le loro insegnanti, Sonia Fava e Livia Piombi per aver vinto il concorso nazionale "Adotta un monumento" indetto dalla Fondazione Napoli Novantanove, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con il patrocinio dell'ANCI. Il 7 novembre la scuola di Caselle, unica in Piemonte è già stata premiata nel corso di una cerimonia, proprio a Napoli nel teatrino di corte del Palazzo Reale. La scuola di Caselle ha scelto di adottare il monumento di piazza dell'Emigrante, realizzato dal compianto artista casellese Domenico Musci ed inaugurato in occasione del gemellaggio con gli hermanos argentini di Morteros. Adottare un monumento non significa solo conoscerlo ma anche prenderlo sotto tutela spirituale e dunque sottrarlo all'oblio e al degrado, averne cura, tutelarne la conservazione. Ed è proprio quello che questi bambini, grazie alla sensibilità delle loro insegnanti, cui va il plauso e il ringraziamento della comunità di Caselle, hanno fatto e faranno. In più una riflessione profondoa con i mezzi e gli strumenti a disposizione di chi ha appena 3, 4 e 5 anni, è stata fatta anche sul tema dell'immigrazione. Grande onore per Caselle che la fortuna di avere una scuola al top, con ottimi insegnanti e una grande dirigente scolastica.