Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 17 marzo 2018

Espugnato il “fortino” dello spaccio dove si entrava soltanto con un “fischio”. Operazione dei carabinieri di Leini



I carabinieri  di Leini hanno arrestato due fratelli marocchini, una 18enne e un 30enne, per detenzione di droga. Pedinando alcuni tossicodipendenti di Leini, i militari sono riusciti a individuare il “fortino” dello spaccio a Torino. Un appartamento in Lungo Stura Istria 60. Per entrare nella casa della cannabis era necessaria una parola d’ordine. La parola d’ordine era in realtà un particolare tipo di fischio, stratagemma utilizzato dai militari per entrare nell’appartamento. La perquisizione è stata eseguita con la collaborazione e il fiuto di Quark, il cane antidroga del Nucleo cinofili di Volpiano. 
Sequestrati 1000 ovuli giganti di hashish da 10 grammi, per un totale di 10 chili,  e 5 panetti di hashish da 100 grammi l’uno, ancora da confezionare, riportanti le scritte “Frank” e Zizi”.