Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

giovedì 29 marzo 2018

Leini, Troppi disservizi sulla raccolta rifiuti. Il Comune convoca SETA



Sono stati davvero troppi i disservizi patiti dai cittadini negli ultimi mesi. Bidoni non svuotati. Passaggi non effettuati. Cumuli di rifiuti nelle isole ecologiche.  E, i cittadini non hanno potuto che fare le loro rimostranze. Anche sui social sono state davvero molte le polemiche. Così, nei giorni scorsi alla sindaca, Gabriella Leone, e l’assessora all’Ambiente Raffaella Arzenton, non è rimasta altra scelta se non quella di convocare i vertici di Seta, la società che raccoglie i rifiuti. Scopo dell’incontro, fare il punto della situazione. “Abbiamo  ripercorso tutte le problematiche emerse negli ultimi mesi e i disagi lamentati dai leinicesi – spiega  Arzenton – Alcuni problemi sono stati risolti non appena segnalati dal Comune. Altre situazioni si dovrebbero normalizzare a breve grazie, da un lato, all’inserimento di nuovo personale deputato alla raccolta, e dall’altro all’utilizzo di nuovi mezzi, più grandi di quelli usati precedentemente, e quindi in grado di svolgere il lavoro in un tempo minore. Da parte nostra, inoltre, abbiamo richiesto una maggiore attenzione per il parco San Valentino e per le altre aree verdi della città. La società sta, poi, provvedendo al lavaggio dei cassonetti dedicati alla raccolta dell’indifferenziato e della frazione organica: saranno interessati dai lavaggi i cassonetti più grandi, non quelli in dotazione alle singole unità abitative”. E, dopo questa tirata d'orecchi, la speranza non può che essere che la situazione si normalizzi. Questa volta sul serio.