Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 20 aprile 2018

Caselle La Resistenza civile raccontata dai ragazzi



La Resistenza, quella civile, quella di chi non imbraccio le armi, ma dovette subire
La dirigente scolatica Meuti
quanto stava accadendo e fare una scelta di campo, raccontata dai ragazzi di 1E e
1A della scuola media di pazza Resistenza. Un progetto, la memoria, particolarmente caro all'Istituto Comprensivo che quest'anno ha lavorato con l'ANPI. Questo pomeriggio, 20 aprile, i ragazzi sono saliti sul palcoscenico di sala Cervi e hanno raccontato una storia coinvolgente tratta dal libro "La bicicletta di mio nonno" diretta dal regista Montagna. Un lavoro che ha coinvolto studenti, insegnanti e da oggi pomeriggio anche igenitori e nonni che hanno assistitocon emozione e un pizzico di orgoglio alla rappresentazione dei loro figli.
Il regista Montagna
Ancora una volta l'Istituto Comprensivo di Caselle dimostra di essere fucina di memoria, ma anche e soprattutto di cultura, capace di forgiare le nuove generazioni. In grado di offrire ai ragazzi non solo insegnamenti ma anche la capacità critica di saper leggere il passato e in prospettiva il presente che vivono. Un plauso particolare alle docenti che hanno seguito con grande professionalità i loro alunni e alla grande dirigente scolastica Loredana Meuti per la passione con cui da sempre si dedica ai ragazzi della sua scuola dalla materna alle medie.