Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 10 aprile 2018

Caselle, Piantine "magiche" di rosmarino in piazza dell'Emigrante. L'intervento dei bimbi della sezione G della "Andersen"



Il rosmarino è una pianta magica. Le sue virtù inglobano la salute del corpo, dell'anima e dello spirito. Cresce innalzandosi verso il sole fino a 3 metri e la profondità delle sue radici nella terra ne fanno un simbolo di vita e di eternità che raccoglie in sè il ciclo dell'esistenza. Ma, è anche simbolo di protezione e guarigione e il suo potere include amore e vibrazioni mentali. Senza contare la sua enorme importanza in cucina per insaporire i cibi. Partendo proprio da questi presupposti i bimbi della sezione G della scuola d'infanzia "Andersen", vincitori del concorso "Adotta un monumento", promosso dalla Fondazione Napoli Novantanove, che hanno adottato il monumento di piazza dell'Emigrante, qualche giorno fa hanno piantato, ciascun bambino, proprio una piantina di rosmarino. Un ulteriore abbellimento all'area, già riqualificata dall'amministrazione comunale, attraverso la recinzione dei giochi. L'iniziativa è legata al progetto cui la classe ha aderito che consente la possibilità di adottare per 3 anni consecutivi lo stesso monumento.osa da ora in poi la Rosa Marinis, ossia la "rosa del mare, come la chiamavano gli antichi romani, potrà crescere, proteggere i casellesi e spandere il suo meraviglioso profumo.