Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

giovedì 31 maggio 2018

Leini, danni e paura provocati dal maltempo

Ha colpito in modo particolare Leinì la tromba d'aria che si è abbattuta in zona nel pomeriggio di ieri, mercoledì 30 maggio. Molti i danni provocati dalla furia dell imemperie, anche se il bilancio poteva essere decisamente peggiore: alberi caduti, cartelli stradali divelti, tabelloni per le affissioni abbattuti, strade trasformate in corsi d'acqua. 
Il forte vento ha colpito l'asilo di via Atzei, sollevando la copertura: i danni non sono stati troppo ingenti, al punto che la scuola, dopo l'intervento di messa in sicurezza e risistemazione, coordinato dall'assessore Valter Camagna con la collaborazione della dirigenza scolastica, dei funzionari del Comune e della società deputata alla manutenzioni, sarà regolamente aperta quest'oggi.   
È andata peggio all'ufficio postale: la controsoffittatura dell'ingresso è crollata, e tutta l'area è stata isolata. Bilancio pesante anche per gli alberi di piazza Primo Maggio: alcuni sono stati abbattuti dalla forza del vento, altri sono stati seriamente danneggiati (altre piante sono cadute in diversi punti di Leinì, e anche alla Reisina). 
La situazione, una volta placata la buriana, è stata costantemente monitorata dagli uomini della Protezione civile, di concerto con gli agenti della Polizia municipale e dei carabinieri, dagli amministratori e dai tecnici del Comune.

La situazione di piazza Primo Maggio e, sotto, la scuola di via Atzei


La situazione all'ufficio postale e una piazza abbattuta in zona Reisina


Uno dei tabelloni divelti