Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 7 maggio 2018

Mappano, con l'Unitre a Ravenna.


Sono state due intense giornate, sia dal punto di vista umano che culturale, quelle vissute dai soci dell’Unitre di Mappano, che ne weekend della scorsa settimana, per la tradizionale gita di fine anno, si sono recati a Ravenna, la città dei mosaici. Un tuor culturale di tutto rispetto quello promosso dal sodalizio mappanese, che ha tra i suoi fondatori l’ingegner Franco Borsello. Due giornate, quelle ravennate, dedicate alla cultura ed alla scoperta degli splendidi impianti musivi, che arricchiscono diverse chiese e basiliche cittadine. Un percorso allietato anche da diversi momenti enogastronomici, fondamentali per suggellare vecchie e nuove amicizie. “Lo spirito di queste uscite culturali, come del resto le lezioni ed i laboratori promossi dall’Unitre . spiega il presidente dell'Unitre mappanese Giorgio Folchi – hanno come filo conduttore il piacere di stare insieme, e di cogliere sempre nuove opportunità di conoscenza culturale, aperte a tutti”. Il tour, gestito e curato nei minimi particolari dall’ingegner Franco Borsello, ha dato la possibilità a tutti, di conoscere e comprendere meglio la storia artistica ma non solo, di questa cittadina, che è stata più volte capitale, a partire dall’Impero Romano d’Occidente, nella sua fase ultima di crisi e decadenza politica e sociale. Ma l’Unitre di Mappano non sta mai ferma. Venerdì 11 maggio, appuntamento a partire dalle ore 21.00, presso il salone Lea Garofalo, per la tradizionale cerimonia di consegna dei diplomi agli iscritti dei corsi Unitre di Mappano, per questo anno accademico.



Foto di gruppo davanti al mausoleo di Teodorico

Alcuni momenti conviviali.



In tour per Ravenna.