Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

mercoledì 2 maggio 2018

Mappano - I soliti idioti scatenati a far danni



Cristalli e specchietti delle auto in sosta spaccati. Citofoni distrutti. Vandali scatenati in questi ultimi giorni a Mappano. Un'incredibile escalation di danneggiamenti come se la lezione che i carabinieri di Leini che solo qualche settimana fa hanno individuato e denunciato quattro giovani per i danni all'asilo nido. Non è servita a nulla. Altri giovanissimi hanno preso il loro posto nel devastare e distruggere. Così per noia. Per un insano divertimento. E, la polemica ormai monta. Sui social c'è perfino chi vorrebbe prenderli e riempirli di botte. Chi denuncia famiglie assenti e incapaci di crescere ed educare dei figli e chi propone telecamere e sorveglianza privata. E, c'è perfino chi vorrebbe organizzare delle ronde. Insomma, la rabbia aumenta nonostante il sindaco Francesco Grassi collabori strettamente e puntualmente con i carabinieri. E, nonstante i militari dell'Arma spesso e volentieri effettuino passaggi su Mappano. Ma, si sa contro la stupidità non esistono rimedi.  Dall'ignoranza si può "guarire", dalla stupidità no. La speranza ora è che l'amministrazione Grassi prenda in seria considerazione, la priorità di una videosorveglianza capillare che al momento non c'è (tolta quella segreta piazzata dai carabinieri di Leini). Un consiglio possiamo darlo ai soliti idioti: leggere un buon libro mette al riparo dalla noia e magari porta anche un po' di cultura.