Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

domenica 20 maggio 2018

Mappano - In permesso per curare il padre invalido all'80%, era in realtà in vacanza in Kenya




Avrebbe dovuto rimanere a casa per aiutare il padre malato, usufruendo della “legge 104” ma in realtà, ma in realtà era in vacanza in Kenya. Così un macellaio, di 47 anni, S.G., residente a  Mappano, dipendente di un ipermercato della prima cintura torinese è finito nei guai. Come pure suo padre, 81 anni, pensionato, riconosciuto invalido all’80%, in grado, tuttavia di guidare la sua auto fino a Cattolica per raggiungere un centro termale. La storia è venuta a galla, qualche mese fa, poco prima di Natale, quando il direttore dell’ipermercato dove il 47enne si è presentato nella caserma dei carabinieri di Leini raccontando l’incredibile vicenda di quando il loro dipendente si era assentato dal 23 giugno al 2 settembre 2017, usufruendo dei permessi consentiti proprio dalla “Legge 104Il 47enne ora è stato licenziato, mentre l’Inps di Torino Nord ha avviato un’indagine parallela a quella della Procura per capire chi è che abbia certificato la disabilità all’80% al pensionato, che a questo punto potrebbe anche perdere l’assegno di invalidità.