Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 12 maggio 2018

Rivarossa - Una poltrona per due. Al via la corsa per le amministrative

Sindaci uscenti e Comuni al voto il 10 giugno prossimo. Tra questi anche Rivarossa, dove la consiliatura è finita in anticipo lo scorso autunno per la sfiducia arrivata al sindaco da parte della sua maggioranza e dall'opposizione. Risultato? Scioglimento anticipato del Consiglio comunale e commissariamento. Ora, o meglio il 10 giugno, si volta pagina. Due sono le liste presentate e ammesse dal Mandamento. La numero 1 "Rivarossa Casa Mia" è quella che fa capo Enrico Vallino, 71 anni, sindaco uscente, fisico nucleare, ex funzionario Enel Produzione, sposato. Nella sua lista: Jessica Barengo, Anna Bocca, Giacomo Cerutti, Piergianni Corgiat Bondon, Casimiro Dellifalconi, Lucia Goletto, Filomena Montano, Fabrizio Morutto, Donata Ponchia e Enrico Suppo.

La lista numero 2 "Rivarossa nel cuore" è guidata da Paolo Cinquanta, 52 anni, consigliere comunale uscente, agente di Polizia Locale a Torino, sposato con un figlio. Con lui corrono per la conquista del Comune: Giovanni Amateis, Stefano Borza, Giada Curreli, Cecilia Galizio, Fabrizia Gardi, Mauro Garino, Francesco Inferrera, Elena Massucco, Cristian Ramazzina e Felice Vescio. Nei prossimi giorni presenteremo i candidati e metteremo a confronto i programmi delle due liste.




Rivarossa Casa Mia

Rivarossa nel cuore