Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 14 maggio 2018

Un bando per il Pandolce del Marchese

Durante le edizioni passate della rievocazione storica volpianese “De Bello Canepiciano”, è stato messo a punto un dolce che ha assunto la definizione di “Pandolce del Marchese”. Tale prodotto alimentare dolciario è stato ideato e creato dallo chef della residenza “Anni Azzurri”, il volpianese Enrico Demaria. Il dolce, elaborato secondo le moderne concezioni culinarie, vuole ricordare negli ingredienti, nella consistenza e nel sapore, un possibile prodotto della cucina Trecentesca, diventando quindi simbolo della corte del Marchese Giovanni di Monferrato, nobile cavaliere che ha vissuto per anni nelle nostre terre fino alla sua morte, avvenuta nel 1372 proprio nel castello di Volpiano. Da simbolo del nobile Giovanni, il Pandolce diviene simbolo della manifestazione e viene proposto come prodotto locale, fatto con ingredienti naturali e preparato nel nostro territorio, custode delle antiche tradizioni culinarie medievali. Proprio questo dolce, che diventerà il simbolo della manifestazione, sarà oggetto di un bando con lo scopo di individuarne il produttore unico, che potrà partecipare alla creazione dell’immagine legata al dolce. Potranno partecipare al bando soltanto produttori autorizzati di dolciumi, che dovranno provenire dal Canavese (avranno la precedenza gli esercenti di Volpiano e San Benigno): saranno accettate un massimo di dieci domande, in ordine di arrivo. La giuria, presieduta dallo chef Demaria, sarà composta da Sandy Furlini, Katia Somà, Salvatore Debole, Giuseppe Limongelli, Alessandro Veronese e Mirta Toninato. I dolci saranno valutati secondo tre parametri: il gusto, la presentazione del prodotto e la sua consistenza. L’associazione “Circolo culturale Tavola di smeraldo”, organizzatrice della rievocazione, garantisce per due edizioni a spese proprie (l’anno in corso e l’edizione successiva) adeguata pubblicità e sostegno logistico affinché il prodotto ottenga la massima visibilità. Il vincitore dovrà garantire una collaborazione durante le edizioni del “De Bello Canepiciano” ed eventuali eventi durante l'anno da concordare. Gli appuntamenti per partecipare al bando sono due: il primo è in programma per le 20.30 del 13 giugno, a Palazzo Oliveri (in vicolo Fourat a Volpiano), per la presentazione del progetto e del prodotto, l’iscrizione e il ritiro dell’elenco degli ingredienti; il secondo, stesso luogo e stessa ora, è in programma per l’11 luglio, per la presentazione pubblica dei concorrenti con la valutazione della giuria e l’elezione dei vincitore. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Sandy Furlini al numero 335/6111237 o all’indirizzo mail sandyfurlini7@msn.com