Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 23 giugno 2018

Rivarossa - Per risolvere i problemi viari del paese serve l'intervento di Città metropolitana e Regione



I problemi viari di Rivarossa devono trovare una soluzione. Dopo l'ultimo episodio 
Fabrizio Morutto
che ha bloccato completamente il centro del paese, la neo amministrazione chiede soluzioni tempestive.  "Sono enormi i problemi di viabilità che, in maniera ricorrente, Rivarossa si trova a fronteggiare - spiega il consigliere delegato alla viabilità, Fabrizio Morutto - con tutti i disagi che ne conseguono . L’ultimo caso si è verificato giovedì 28 giugno quando un carro attrezzi speciale, per il trasporto di mezzi pesanti, proprio nel bel mezzo della strettoia di Rivarossa, ha letteralmente perso il camion che stava rimorchiando . La rimozione  ha richiesto circa 3 ore di manovre, bloccando completamente il traffico interno ed esterno a Rivarossa". Servirebbe la circonvallazione di cui da decenni si parla, ma a quanto pare da quell'orecchio Città metropolitana sembra non sentirci.
Enrico Vallino
"Questo ennesimo episodio riporta in evidenza la necessità di interventi urgenti mirati ed eliminarne o a limitarne il ripetersi  - prosegue -.  la nostra amministrazione ha previsto misure mirate a regolare gli ingressi del paese, con l’obiettivo di ridurre la velocità di transito e regolare l’ingresso dei mezzi proprio nei casi in cui il traffico interno risultasse congestionato dalla presenza di troppi veicoli.  In questi casi infatti, viene messa in pericolo  l’incolumità dei cittadini, oltre ad aumentare in maniera esponenziale i livelli di inquinamento dell’aria ed acustico. Il sottoscritto, al quale è stata affidata la delega alla viabilità, con il sostegno del gruppo di maggioranza, metterà in campo ogni sforzo per risolvere questi problemi , seppure, vista la caratteristica viaria del paese,  l’unico intervento che potrebbe veramente risolvere del tutto, migliorando la vita dei rivarossesi, e di circa 10mila persone/utenti  che ne trarrebbero un beneficio immediato, è la realizzazione della bretella Lombardore/Front, opera che il Canavese intero attende da circa 30 anni e per la quale il comune di Rivarossa ben poco può fare da solo , senza l’appoggio della Città Metropolitana , dei comuni del Canavese e delle associazioni del territorio". Sulla questione intervien anche il sindaco, Enrico Vallino: "partendo da questo episodio solleciteremo Città metropolitana e Regione a prendere in carico definitivamente il problema attraverso l'adozione di misure per la regolazione del traffico (varchi semaforici intelligenti, circonvallazione, ecc. ) di concerto con l'Amministrazione comunale".