Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

domenica 3 giugno 2018

Volpiano - Inaugurata piazza Italia. Ospiterà anche il mercato settimanale

La nuova piazza mercatale è realtà. Dopo anni di attesa è, finalmente, stata inaugurata ieri, sabato 2 giugno, una data certamente non scelta a caso, la nuova piazza Italia, destinata ad ospitare il mercato. Una cerimonia solenne alla presenza di tutte le autorità civili e militari, compreso il giovanissimo sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi, Lorenzo Brunello Nel suo intervento, il sindaco De Zuanne ha ringraziato le persone che hanno lavorato alla realizzazione di piazza Italia perché «nessuno fa niente da solo», ricordando l'iter seguito: «Piazza Italia era inserita in un Pec già dieci , accompagnata dalla Filarmonica Volpianese, da una rappresentanza dell'associazioni bersaglieri (oggi a Volpiano è previsto il raduno), da molti sodalizi e conclusa con un festoso lancio di palloncini tricolori. «Piazza Italia era inserita in un Pec già dieci anni fa ma per sette anni non abbiamo potuto iniziare i lavori - ha spiegato il sindaco Emanuele De Zuanne - per i vincoli finanziari stabiliti dalle leggi nazionali; quando è stato disposto lo sblocco delle risorse siamo partiti e in 22 mesi abbiamo completato l'opera, rispettando i tempi previsti dalle norme. Abbiamo scelto il 2 giugno per l'inaugurazione perché è la Festa della Repubblica ed è una giornata di riflessione sulla nostra Costituzione, scritta da persone che avevano vissuto cinque anni di guerra e venti di dittatura e perciò avevano un sentire comune e un profondo rispetto per il concetto di obbedienza alle leggi.  Oggi, invece, viviamo in un'epoca di relativismo culturale che rende più difficile governare perché da una parte ci sono le norme, dall'altra chi non è d'accordo e pensa di non doverle rispettare perché ritiene la propria opinione al di sopra della legge».
Piazza Italia è destinata ad ospitare il mercato settimanale attualmente in piazza Madonna delle Grazie (la data verrà comunicata nei prossimi giorni). «Lo spostamento del mercato - ha sottolineato  De Zuanne - consente di aumentare la disponibilità di parcheggi e migliorare i servizi sia per gli ambulanti, grazie alle colonnine di acqua e luce, che per gli utenti, con i carrelli della spesa e l'istituzione della navetta; inoltre nei giorni di mercato resterà aperto un ufficio di polizia municipale per il disbrigo delle pratiche». In piazza Italia è già presente la sede dell'Associazione Nazionale Carabinieri, a cui si aggiungeranno il museo mineralogico e uno sportello riservato alle associazioni di categoria.

Il taglio del nastro