Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

domenica 29 luglio 2018

Blocchi del traffico, le novità per il prossimo inverno




È stato approvato dal Tavolo della qualità dell’aria, convocato nella sede della Città metropolitana dal vicesindaco Marco Marocco, lo schema dei blocchi permanenti del traffico e quello dei blocchi che scatteranno in situazione di emergenza, incrementando le disposizioni del Protocollo padano.

Marco Marocco



A partire dal 1° ottobre, i Comuni che aderiscono al Tavolo fermeranno auto e veicoli commerciali Euro0 (diesel, benzina, metano e Gpl) 7 giorni su 7 e per  24 ore (in precedenza bloccati da lunedì a venerdì con orario diurno). Le auto e i veicoli commerciali diesel Euro1, 2 e 3 saranno interdetti dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19: gli Euro1 e i 2 si fermeranno per tutto l’anno, gli Euro3 rimarranno al palo dal 1 ottobre al 31 marzo dalle 8 alle 19, e questa è un’altra novità rispetto a quanto avvenuto finora, quando gli Euro3 erano bloccati solo allo scattare del semaforo arancione. 

Anche i ciclomotori e i motocicli Euro 0 saranno fermi per 24 ore, ma solo nei 6 mesi del periodo invernale. L’introduzione del blocco stabile dei diesel Euro3 avviene in attuazione delle disposizioni previste  nell’accordo padano.
Anche i ciclomotori e i motocicli Euro 0 saranno fermi per 24 ore, ma solo nei 6 mesi del periodo invernale. L’introduzione del blocco stabile dei diesel Euro3 avviene in attuazione delle disposizioni previste  nell’accordo padano.

“I componenti del tavolo hanno anche concordato il testo di un ordine del giorno - spiega il vicesindaco Marocco - da sottoporre all’approvazione del Consiglio metropolitano e successivamente della Conferenza dei Sindaci, nel quale si impegna la Sindaca a farsi portavoce in tutte le sedi al fine di reperire risorse per il trasporto pubblico locale e per la sostituzione dei veicoli commerciali più vecchi”.