Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

mercoledì 4 luglio 2018

Caselle - Prestito d'onore: dal 2010 ad oggi su 34mila euro prestati ne sono stati resi solo 11mila


Andrea Fontana
Ogni promessa è un debito recita un antico e saggio adagio e ogni debito andrebbe onorato. In particolare se a prestare i soldi è stato il Comune o meglio la collettività. A Caselle queste massime di comportamento valgono solo per qualcuno. A dimostrarlo è la risposta all'interrogazione presentata dal consigliere di centro destra, Andrea Fontana che sul "Prestito d'onore"
ha sollevato dubbi e perplessità. E, anche se la cifra erogata complessivamente dal Comune è abbastanza esigua, quel che conta è il prncipio. Allora dalla risposta si evince che nel 2010 sono stati erogati prestiti a 19 persone per un totale di 34mila euro e che ad oggi sono stati restituiti solo 11mila 166 euro. Di queste 19 persone che hanno beneficiato del "prestito d'onore" 5 non hanno restituito nulla, 3 tutto, 1 ha quasi concluso la sua restituzione, 10 hanno reso solo parzialmente anche per sopragiunte nuove difficoltà e, udite udite, 5 sono irreperibili. "Non è per la cifra in sè - commenta Fontana - è il principio. L'iniziativa era buona. Aiutare le famiglie in difficoltà è un dovere, ma lo è anche farsi restituire i soldi erogati, che non sono del sindaco, dei consiglieri o degli assessori, ma dell'intera comunità casellese".