Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

mercoledì 29 agosto 2018

Borgaro – Terza festa dei Parchi Borgaresi appuntamento domenica 9 settembre.


Terza edizione della Festa dei Parchi Borgaresi domenica 9 settembre.  Ad organizzare la Festa il Comune di Borgaro e in particolare l'assessorato all'ambiente con il vicesindaco e assessore Federica Burdisso in collaborazione con il Comitato della Festa che al suo interno vede numerose associazioni locali già rodate : Circolo Berlinguer, Parole e Musica onlus , CDM, Comitato per la valorizzazione del Parco Don Banche, Cooperativa Operaia e Agricola di Borgaro e quest’anno ci sarà il contributo della dell'associazione dei piemontesi la Roa e quello prezioso della Pro Loco di Borgaro. Sarà anche questa un’edizione che vedrà al centro i parchi e giardini borgaresi sin dal mattino con la Camminata

non competitiva   lungo le vie e i parchi di Borgaro a partire dalle 10 con ritrovo alla Pista Pietro Mennea con il "Risveglio Muscolare Pilates " curato da Francesca Galdo e Simona Bellezza di Borgaro Fitness. Durante la Camminata ci saranno le cerimonie di intitolazione di due giardini, quello di via Lanzo dedicato a Peppino Impastato, giornalista e vittima della Mafia di cui ricorrono quest'anno i 40 anni dalla morte e quello di via Santa Caterina dedicato a Costantino Vianzone, artigiano borgarese che cento anni fa 1918 inventò la prima bicicletta tutta italiana. I personaggi ai quali dedicare i giardini sono stati indicati e proposti dal comitato che organizza la Festa alla commissione toponomastica comunale. Il clou della Festa si rinnova al Parco Don Banche dove terminerà la Camminata a mezzogiorno, che avrà un’altra gioiosa sosta al parco Arcobaleno di via Ciriè con "Esplosione di Colori" e il punto ristoro allestito dal Presidio soci Coop di Borgaro. Al pomeriggio come nelle edizioni passate la Festa vedrà protagonista il Parco Don Banche con iniziative promosse da alcune delle associazioni sportive Balabor Volley,'River Borgaro,Lo.Vi Basket,Atletica Venturoli, Borgaro Fitness, Walking Dog Scuola Calcio Borgaro 65, Mountain bike Venaria e Scuola Zen Mizu-No-Otoche aderiscono alla Festa e che utilizzeranno gli impianti esistenti. Oltre allo sport spazio alla musica con un fitto programma di esibizioni di gruppi del territorio, curato dal direttore artistico il cantattore Daniele Chiarella, in primis quelli del CDM e i Fanali di Scorta, Nevroglia e i Juke Bossa e anche spazio ai balletti con le Oriental Flames intorno alla ex fontana del Parco Don Banche riadattata per l’occasione. Ci sarà la possibilità anche da parte delle associazioni che lo vorranno di poter allestire dei banchetti informativi, il pic-nic libero con la presenza di un punto ristoro a pagamento dove non mancherà la possibilità di poter fare delle sfiziose merende.Terza edizione della Festa dei Parchi Borgaresi domenica 9 settembre.  Ad organizzare la Festa il Comune di Borgaro e in particolare l'assessorato all'ambiente con il vicesindaco e assessore Federica Burdisso in collaborazione con il Comitato della Festa che al suo interno vede numerose associazioni locali già rodate : Circolo Berlinguer, Parole e Musica onlus , CDM, Comitato per la valorizzazione del Parco Don Banche, Cooperativa Operaia e Agricola di Borgaro e quest’anno ci sarà il contributo della dell'associazione dei piemontesi la Roa e quello prezioso della Pro Loco di Borgaro. Sarà anche questa un’edizione che vedrà al centro i parchi e giardini borgaresi sin dal mattino con la Camminata
non competitiva   lungo le vie e i parchi di Borgaro a partire dalle 10
con ritrovo alla Pista Pietro Mennea con il "Risveglio Muscolare Pilates " curato da Francesca Galdo e Simona Bellezza di Borgaro Fitness. Durante la Camminata ci saranno le cerimonie di intitolazione di due giardini, quello di via Lanzo dedicato a Peppino Impastato, giornalista e vittima della Mafia di cui ricorrono quest'anno i 40 anni dalla morte e quello di via Santa Caterina dedicato a Costantino Vianzone, artigiano borgarese che cento anni fa 1918 inventò la prima bicicletta tutta italiana. I personaggi ai quali dedicare i giardini sono stati indicati e proposti dal comitato che organizza la Festa alla commissione toponomastica comunale. Il clou della Festa si rinnova al Parco Don Banche dove terminerà la Camminata a mezzogiorno, che avrà un’altra gioiosa sosta al parco Arcobaleno di via Ciriè con "Esplosione di Colori" e il punto ristoro allestito dal Presidio soci Coop di Borgaro. Al pomeriggio come nelle edizioni passate la Festa vedrà protagonista il Parco Don Banche con iniziative promosse da alcune delle associazioni sportive Balabor Volley,'River Borgaro,Lo.Vi Basket,Atletica Venturoli, Borgaro Fitness, Walking Dog Scuola Calcio Borgaro 65, Mountain bike Venaria e Scuola Zen Mizu-No-Otoche aderiscono alla Festa e che utilizzeranno gli impianti esistenti. Oltre allo sport spazio alla musica con un fitto programma di esibizioni di gruppi del territorio, curato dal direttore artistico il cantattore Daniele Chiarella, in primis quelli del CDM e i Fanali di Scorta, Nevroglia e i Juke Bossa e anche spazio ai balletti con le Oriental Flames intorno alla ex fontana del Parco Don Banche riadattata per l’occasione. Ci sarà la possibilità anche da parte delle associazioni che lo vorranno di poter allestire dei banchetti informativi, il pic-nic libero con la presenza di un punto ristoro a pagamento dove non mancherà la possibilità di poter fare delle sfiziose merende.