Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 3 agosto 2018

Borgaro - Notte speciale per i bambini che hanno frequentato il centro estivo



Notte speciale, martedì 31 luglio, per i bambini (quelli delle classi terze alle medie) che hanno frequentato il centro estivo. I ragazzi, 230 in totale, 100 della materna e 130 tra primaria e medie, infatti, dopo un’allegra pizzata hanno addirittura dormito a scuola (nella scuola Grosa) nelle tende allestite nella scuola, per una notte indimenticabile. Naturalmente, con la supervisione degli animatori, coordinati dalla docente Rosanna Marchetti.
“Il bilancio di tutto il Centro è molto positivo – commenta Marchetti -. Anche perché un gran numero di animatori erano nuovi e non era facile fare squadra in così poche settimane. E invece è accaduto, e a loro va il mio plauso. Sono state settimane intense, dove oltre ai compiti, i ragazzi hanno partecipato a laboratori, cucinato, andati in piscina, in gita”. E, rispetto alla inusuale notte a scuola aggiunge: “I ragazzi hanno apprezzato. Erano felici, perchè hanno potuto fare tardi, ballato fino alla mezzanotte e fatto ciò che mai avrebbero pensato di poter fare in una scuola”. L’assessora all’Istruzione, Marcella Maurin, è soddisfatta della riuscita dell’evento inedito: “E’ la giusta conclusione del Centro Estivo comunale, che anche quest’anno ha raggiunto risultati importanti ed è stato gestito con grande professionalità dagli organizzatori, a cui va il grazie dell’Amministrazione comunale. Per una volta i nostri ragazzi hanno dormito fuori casa, senza i genitori, e hanno potuto provare l’emozione dell’essere indipendenti”.
                                                                                                                      Giulia Odetti