Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

domenica 12 agosto 2018

Leini - conclusi i campi estivi della parrocchia a Pialpetta



Il primo campo, quello dei ragazzi di prima media si è svolto da lunedì 11 giugno a sabato 18 giugno, il secondo campo, dei ragazzi di seconda media, da lunedì 18 a sabato 23 giugno, terzo campo, i ragazzi di seconda superiore, da lunedì 25 a sabato 30 giugno, il quarto campo, i ragazzi di terza media, da lunedì 2 a sabato 7 luglio e infine il quinto campo, i ragazzi di prima superiore, da lunedì 9 luglio a sabato 14 luglio.

Il vice parroco Don Gabriel Scripcaru ha seguito i giovani, animatori ed animati, durante i campi estivi a Pialpetta. "Sono molto contento della possibilità che la Parrocchia Santi Pietro e Paolo, a Leini, offre ormai da anni, ai ragazzi. Per un breve periodo, sono lontani dalle propria famiglia e quindi possono iniziare ad instaurare nuovi legami, con ragazzi che frequentano normalmente la parrocchia e non, perchè la Casalpina è aperta a tutti."
Ad ogni campo, un adulto a cui fare riferimento in caso di bisogno, perchè la presenza degli adulti ha giovato sia ai ragazzi che alla casa stessa.
La giornata tipo comprendeva la colazione alle 8.30, successivamente si effettuavano le pulizie delle varie stanze della Casa, alle 10 si visionavano 30 minuti circa di film "In Time", alle 10.30 vi erano circa 20 minuti di gruppo e di riflessioni legate al film, il tempo rimanente era dedicato al tempo libero e verso le 13 si pranzava. Nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 17 si svolgevano i vari giochi sia all'interno della casa che nel piazziale, successivamente merenda e doccia. Verso le 19 circa, si leggeva un brano del Vangelo, legato al film visto in mattinata e si tiravano le fila della giornata, alle 19.30 circa la cena e infine alle 21 il gioco notturno.
L'ultima sera del campo, durante il momento dei saluti, si crea un falò spettacolare, dove i ragazzi hanno la possibilità di confrontarsi ed emergono fatti e situazioni che durante l'anno, magari non si ha tempo di dire.
"La Casalpina è aperta a tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco e di confrontarsi." ha affermato Don Gabriel.
                                                                                                                                    Flavia Sandrone