Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

sabato 15 settembre 2018

Foto trappole contro le discariche abusive

Tempi duri per coloro che, invece di sfruttare la possibilità offerte, anche gratuitamente, dalla Seta per smaltire i rifiuti preferiscono abbandonarli nei prati o lungo i fossi. Grazie alla foto trappole, in funzione da un paio di mesi, gli agenti della polizia municipale, agli ordini del comandante Salvatore Papalia, hanno individuato, e sanzionato, tre cittadini, un leinicese e due residenti in Comuni limitrofi, rei di aver abbandonato rifiuti nell’ambiente. “In un caso, addirittura, la persona in questione non si è neppure fermata. Ha semplicemente gettato i rifiuti dai finestrino dell’auto”, spiega il comandante. Alle persone individuate, in base alle norme vigenti, è stata comminata una sanzione da 600 euro, con obbligo di bonificare la zona inquinata. “Ovviamente – prosegue – i nostri controlli proseguono. Uno degli aspetti più interessanti di questi dispositivi è il fatto che si possono posizionare laddove se ne presenti la necessità, vale a dire nelle zone più periferiche, come i cavalcavia della ex 460 o la zona di Fornacino. Dove, cioè, è più facile il verificarsi di queste situazioni. Ma andremo a monitorare anche altre zone, per cercare di arginare il più possibile questo fenomeno”.