Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 23 ottobre 2018

Borgaro- Parte il Progetto "Solidarietà in Movimento" per gli "Angeli Azzurri" dell'associazione SEA.


Nella conferenza stampa che si è tenuta nella sala giunta oggi pomeriggio per la presentazione del progetto per il comodato d’uso di autovettura da parte dell’ Azienda ASTRA di Milano a favore del SEA  di Borgaro Torinese “ Solidarietà in Movimento” il presidente del consiglio comunale Maria Mainini ha ricordato nel suo intervento come le volontarie e volontari borgaresi del SEA sono stati soprannominati dei loro concittadini " Gli Angeli Azzurri " . Un soprannome che deriva dal fatto che indossano dei giubbotti azzurri donati da un imprenditore locale all'associazione e questo episodio collima sicuramente con il progetto che parte  a Borgaro in collaborazione tra il SEA e la Cooperativa ASTRA con il patrocinio ufficiale del Comune di Borgaro per una raccolta fondi indirizzata a imprenditori,artigiani e commercianti del territorio per ottene in comodato d'uso un automezzo tipo Fiat Doblò con pedana.
L'impegno ad aver organizzato questa conferenza stampa come ha più volte richiamato il sindaco Claudio Gambino nel suo intervento " è quello di pubblicizzare al massimo nel tessuto economico della città questa iniziativa a favore del SEA e del suo impagabile impegno volontario che da 21 anni svolge nel territorio " . Il presidente del SEA Gianni Miola ha ringraziato l'Amministrazione Comunale e ha ricordato l'impegno dell'associazione e dei suoi volontari ma anche le difficoltà che si incontrano quotidianamente nel contatto e nel rapporto con i cittadini che vengono aiutati nei tanti problemi che si trovano ad affrontare nella quotidianità dal lavoro volontario e gratuito di decine di persone . I mezzi a disposizione del SEA sono cinque ma non bastano e hanno problemi di manutenzione e anche di circolazione  per le recenti disposizioni in materia di circolazione emessi per affrontare lo spinoso problema dell'inquinamento dell'aria. Ecco quindi che il Progetto della Cooperativa ASTRA può essere un'ottima soluzione. Il presidente di ASTRA Renato Fabbri ha illustrato il progetto che ha già interessato molti comuni del torinese " la formula dell'iniziativa è quella di coinvolgere le imprese del territorio che, esponendo il logo della loro attività sulla carrozzeria del mezzo, non solo renderanno concreto un servizio davvero fondamentale per tutti coloro che vivono quotidianamente problemi legati alla mobilità, ma vedranno tutti i giorni il loro nome correre sulle strade del Comune ed anche di quelli limitrofi, avendo un importante ritorno d'immagine " .
Delegati dell'ASTRA dopo un primo approccio telefonico si presenteranno agli imprenditori con una lettera d'accompagnamento firmata dal sindaco di Borgaro e chiederanno una possibile adesione 
per contribuire al Progetto "Solidarietà in Movimento".  Si inizierà quindi da subito la campagna di sensibilizzazione che come ha sottolineato il presidente Fabbri potrebbe raggiungere l'obbiettivo sperato entro quattro al massimo sei mesi.  La chiosa finale crediamo debba essere una delle frasi dell'intervento del vicesindaco Federica Burdisso che può diventare un vero appello / slogan " Aiutare il SEA è un atto giusto e buono!"  (Dario De Vecchis)