Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

giovedì 22 novembre 2018

Borgaro - Sciopero dei vigili urbani astensione totale! “Non vogliamo lavorare meno, vogliamo lavorare bene!” affermano i civich borgaresi.




Un pomeriggio tra i banchi del mercato e nelle vie piazze di Borgaro da parte dei vigili urbani borgaresi con la distribuzione ai cittadini di volantini firmati dal DiCCAP, Dipartimento Autonomie Locali e Polizie Locali, Fe.N.A.L., S.U.L.P.M. dove sono state spiegati le motivazioni dello sciopero: a) pessimi rapporti tra il comandante e il personale; b) blocco delle mobilità; c) carichi di lavoro.
Piero Primucci a dx 
Motivazioni già ampiamente note dalla scorsa settimana e uscite sui vari organi di informazione, tra i quali la nostra testata, con un botta e risposta anche da parte del sindaco Claudio Gambino.  Piero Primucci segretario regionale del DiCCAP da noi interpellato ha ricordato come “ ad oggi nonostante la nostra posizione sia stata resa pubblica con la proclamazione dello sciopero non c’è stato nessun segnale di confronto da parte dell’Amministrazione che noi ovviamente auspichiamo. Lo sciopero è stato totale – ha sottolineato Primucci – dimostrazione che le nostre rivendicazioni sono patrimonio di  tutti i lavoratori della polizia locale borgarese” e come si sottolinea anche nel volantino “ E’ facile che alla fine si cercherà di far passare tutto ciò come il classico caso degli impiegati pubblici che non hanno voglia di lavorare, senza nemmeno tentare di risolvere una problematica che, inesorabilmente, avrà gravi ripercussioni sulla salute dei lavoratori di cui Sindaco e Comandante ne sono responsabili. Non vogliamo lavorare meno, vogliamo lavorare bene!”.