Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 27 novembre 2018

Caselle - I ragazzi dell'Istituto Comprensivo rappresentano l'ultimo atto di Carmen per parlare di violenza sulle donne


Non poteva mancare l'Istituto Comprensivo di Caselle. Non poteva mancare
perchè da anni, con gli insegnanti e la sua dirigente scolastica, Loredana Meuti lavora all'educazione dei ragazzi e delle ragazze  sulla tematica della violenza sulle donne, dei diritti e del rispetto. Lunedì i ragazzi, infatti sono scesi in piazza Boschiassi e hanno rappresentato l' ultimo atto dell'opera lica "Carmen" di Georges Bizet, per simboleggiare la violenza degli uomini che possiedono, non amano e  non accettano il libero arbitrio delle donne. Due le letture effettuate dai ragazzi, tratte da testimonianze di ragazze e donne vittime di violenza. Donne che sono sono riuscite a denunciare e a ricominciare. Un messaggio di speranza che racconta che uscire dal tunnel della violenza si deve e si può. Alla fine il sindaco Luca Baracco su invito della dirigente Meuti, ha letto una toccante poesia. ." La poesia di Alda Merini l' ho scelta per le mie "donne" alunne, insegnanti, madri dell' IC - spiega Loredana Meuti -.   Ho chiesto al sindaco di leggerla in piazza. Una voce maschile autorevole!".