Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

domenica 30 dicembre 2018

Borgaro - Grande dolore della comunità di Borgaro per la morte di Vincenzo Barrea. Le parole del sindaco Gambino, del vicesindaco Federica Burdisso e della comunità lucana. Rosario questa sera alle 19, funerali domani, 31 dicembre alle 15




La notizia della morte di Vincenzo Barrea arrivata nella serata di ieri ha sconvolto l’intera comunità di Borgaro. Basta leggere le migliaia di commenti apparsi sui social per capire l’effetto di evento così inaspettato che ancora oggi continuare a lasciare increduli e attoniti . Al di là delle condoglianze in moltissimi hanno ricordato il loro rapporto di amicizia e di stima a Barrea frutto del suo ruolo politico e sociale proprio di chi fa politica amministrativa dal basso come fa un amministratore locale  in prima persona e mettendoci la faccia cercando di risolvere i problemi anche a fronte di critiche e giudizi negativi o scorretti. In tanti abbiamo scritto hanno fatto conoscere il loro stato d’animo in questo ore ad iniziare dal sindaco Claudio Gambino succeduto proprio a Barrea nel ruolo di primo cittadino di Borgaro. 

Scrive Gambino:
“Sei stato un grande Sindaco, un grande amico e un fratello! Hai amato la nostra Città e ti sei preso cura della nostra Borgaro per tanti anni... E adesso che uno strano destino ti ha portato lassù vicino alla tua amata mamma hai lasciato in mezzo a noi un vuoto terribile. Ognuno di noi ti deve qualcosa e oggi tutti noi siamo un pò più poveri. La cosa migliore che possiamo fare per onorare la tua memoria e il tuo ricordo è continuare a lavorare per la Citta con impegno e passione come ci hai insegnato. I tanti attestati di stima e d'affetto che arrivano in questo terribile momento sono la dimostrazione che ciò che hai fatto non muore con te ma resta in mezzo a noi come fulgido esempio per continuare negli anni a venire ad operare per il bene della comunitá. Ti prometto che cercheremo di non piangere la tua assenza nella convinzione che da lassù continuerai a proteggere la tua Città. Ciao fratello. Ciao Sindaco. Ciao Vincenzo".

Commovente e toccante la testimonianza del vicesindaco Federica Burdisso:
“Fede, ti ho presa che giocavi in un cortile..” quante volte me l’hai detto.. e nel dirlo lasciavi sempre trapelare una punta di orgoglio, mai in eccesso, il giusto per spronarmi ad andare avanti e per riconoscerti che quella che sono oggi lo devo a te e alla tua lungimiranza.. e di questo te ne sarò per sempre grata. Un dolore grande, grandissimo.. non riesco ancora a crederci.. fa male. Ciao Vincenzo

Anche la comunità lucana di Borgaro  ha espresso attraverso la sua pagina facebook il suo grande cordoglio :
“Con immenso dolore Vi comunico una notizia devastante e dolorosa: il nostro concittadino socio onorario ing. Vincenzo Barrea Da ieri sera ha raggiunto la sua cara mamma tra gli angeli del cielo... 
È inverosimile ed inspiegabile ma è accaduta questa tremenda realtà... 
Tutto il Gruppo,il direttivo ,l’Associazione, amici e soci si uniscono al profondo dolore di Barbara , della famiglia Barrea e di tutti coloro che hanno avuto l'onore di conoscerlo...una grave perdita per la città di Borgaro Torinese e per tutti”.