Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

lunedì 24 dicembre 2018

Buon Natale da noi tutti di Nonsolocontro


L’anno che è trascorso, e volge ormai al termine, non è stato un anno sicuramente semplice. E’ stato un anno di crisi sociale ed economica. Un anno pieno d’incertezze e di confusione. E, il 2019 non si prospetta certo migliore, anche se non dobbiamo mai perdere la speranza e la forza di andare avanti.
Il futuro deve essere "umano" deve mettere la persona al centro. Una scelta che deve indirizzare le decisioni economiche e sociali. Il senso dell'umano, della società  deve essere fondamentale per chi amministra  e  governa le città e lo Stato. Molti diranno che la soluzione è difficile e viaggia tra spinte anche contrapposte e che le risorse sono limitate e in continua diminuzione. Ma proprio questa è la missione. Una missione, per certi versi non invidiabile, ma che deve tornare ad essere un vero servizio alla comunità. 
Non si può promettere di fare tutto.  E' un modo di squalificare la politica, di rimetterla in stereotipi nauseanti, di allontanare i giovani.L’avvicinarsi del  Natale ci porta a ripercorrere idealmente la memoria dei giorni dell’anno che sta finendo. È un’occasione per riflettere su quanto è accaduto, ripensare alle nostre azioni e a ciò che abbiamo vissuto e, nel contempo, per condividere con gli altri la speranza per un futuro diverso. Il Natale è un momento di gioia, una testimonianza di amicizia e simpatia, ma anche di responsabilità. Nel mondo, oggi, ci sono purtroppo ancora molte ferite dolorose che, ben lungi dall’essere rimarginate, tormentano e addolorano e chiamano tutti noi ad una attenta vigilanza e ad un forte impegno. Pensiamo a quanti porteranno nel corpo e nell’animo il segno della tragedia, alle famiglie distrutte, ai bambini rimasti orfani o mutilati a causa delle guerre o del terrorismo. 
Auguri  a  coloro che desiderano un futuro migliore. Che il Natale con il suo forte messaggio di speranza possa dare a tutti la gioia di vivere, la gioia di guardare al domani, il piacere e la serenità di incamminarsi verso il nuovo anno.
Auguri agli operatori sanitari e scolastici, ai tutori dell’ordine, ai sacerdoti, ai militari, ai contadini ed agli artigiani, ai commercianti, alle casalinghe, agli operai, agli imprenditori, ai professionisti, agli impiegati, agli studenti e anche a coloro che sono in attesa di occupazione.
Auguri agli anziani che possano continuare a testimoniare i grandi valori di cui sono portatori e ai giovani perché quei valori li facciano propri prendendoli come fondamento della loro vita. Auguri alle associazioni di volontariato che tanto, tantissimo offrono alla comunità senza mai nulla chiedere in cambio, a quelle culturali e di categoria che possano trovare nel Natale la riconferma delle loro nobili motivazioni.

Auguri a coloro che hanno una famiglia da crescere ed un futuro da costruire ai propri figli. Auguri e un incoraggiamento particolare a coloro che hanno anziani e malati da assistere. Auguri a tutti i ragazzi e le  ragazze che studiano e desiderano una prospettiva all’altezza delle loro aspirazioni.
Infine auguri ai tutti i nostri lettori che ci seguono con affetto e qualche volta, anche giustamente, ci bachettano.
La redazione di Nonsolocontro

Nadia Bergamini , Luigi Benedetto , Davide Aimonetto , Dario De Vecchis,  Francesca Bellan,  Flavia Sandrone, Giulia Odetti e Andrea Fontana