Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

giovedì 6 dicembre 2018

Leini - Sghimball 2018 in Oratorio


L'Oratorio Santi Pietro e Paolo, ha ospitato, nei giorni scorsi, due tornei. Il torneo di calcio, da un minimo di 5 ad un massimo di 8 giocatori e il torneo di basket 3V3, con un minimo di 3 ad un massimo di 5 giocatori. Il torneo si è svolto con la collaborazione dell'associazione "VOGLIO solo un SORRISO-Martina". 
Le partite sono iniziate il 30 ottobre e sono terminate il 17 novembre con la vittoria della squadra Fc nazionale, la stessa che aveva precedentemente vinto il torneo junior di Sghimball l'anno scorso, con il capitano Marco Pontin e uno dei componenti è uno dei ragazzi dell'oratorio di Leini, Andrea Panero. La squadra più giovane di tutto il torneo, i ragazzi dell'annata del 2003.
I ragazzi hanno vinto ai rigori, contro la squadra dello Staff, degli organizzatori Mungo e Michael.
Due gironi da quattro squadre, con un  totale di 12 partite nei gironi, più semifinale e finale, fino all'ottavo posto sono state altre otto partite. In conclusione, sul campo da calcio dell'Oratorio si sono giocate una ventina di partite.
Al termine del torneo, sono stati premiati il capocanoniere Simone Cosenza, classe 1997 e il miglior portiere Diego Massasso,  classe 1996, entrambi appartenenti alla squadra "Il Carollo" e animatori dell'Oratorio.
 I primi clasificati hanno ricevuto un premio, mentre i secondi e i terzi un riconoscimento da "degustare".
A supervisionare  tutto è sempre stato presente il viceparocco don Gabriel Scripcaru, che apriva il portone dando inizio ai giochi e chiudeva l'Oratorio, al termine delle partite.
"Si sono tutti divertiti, è andata molto bene e sicuramente si riproporrà anche per l'anno 2019 - commenta Dario Rizzolo, educatore della Parrocchia - oltre alla Sghimball junior che partirà sempre nel 2019, intorno alla primavera".
                                                                                                                                   Flavia Sandrone