Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

martedì 11 dicembre 2018

Volpiano - Lunedì 17 dicembre a " I luoghi delle Parole" arriva lo scrittore maremmano Sasha Naspini con "Le Case del malcontento" .

Lunedì 17 dicembre alle 18 nella biblioteca di Volpiano , Sacha Naspini presenta il suo romanzo "Le Case del malcontento" (Edizioni e/o); dialoga con l'autore Piero Ferrante, evento inserito nel cartellone del festival «I Luoghi delle Parole». Naspini, maremmano  classe 1976, i suoi libri sono ottimi racconti che descrivono anche a tinte fosche il territorio nel quale ha vissuto e operato. Ottimo grafico, gestore di un mitico bar in riva al mare sulla spiaggia di Follonica luogo d'incontro imprescindibile per i giovani . Dal suo romanzo d'esordio nel 2006 "L'Ingrato" ha sempre attratto lettori e critica per il suo particolare tratto letterario. I libri  " I Cariolanti" (2009), "Le Nostre assenze" (2012) ne hanno decretato il successo che ha portato a questo sua ultima fatica letteraria "Le Case del malcontento", un'opera ambienta in un borgo millenario dell'entroterra maremmano che per chi vive in quei magici luoghi può essere luogo riconoscibilissimo. «Con una lingua piena di venature dialettali ma classica e letteraria allo stesso tempo - sottolinea una nota dell'editore - Sacha Naspini crea un romanzo potentissimo, un'epopea rurale che è al contempo universale". Il consiglio è leggerlo con lentezza, capitolo dopo capitolo , i personaggi potrebbero essere spunti per successivi romanzi e soprattutto leggerlo fino all'ultima pagina con quel magistrale colpo di scena che spiazza le convinzione fin li acquisite dal lettore tra realtà e fantasia della mente  . (DeVeDa) 

                                                                                                                                              DeVeDa