Periodico di vita e cultura locale a cura dell'associazione PAROLE & MUSICA onlus.

venerdì 11 gennaio 2019

Leini: Natale, e Carnevale, con la Croce Rossa

Sabato 15 dicembre la Croce Rossa ha voluto augurare Buon Natale a grandi e piccini: numerosi volontari hanno allestito i locali al secondo piano del poliambulatorio di via Volpiano, ed è stata predisposta un’ambulanza “Volontari per un giorno”, per far conoscere i mezzi ai partecipanti. Presenti anche delle sezioni dedicate all’animazione e al truccabimbi, con palloncini e giochi vari, clawn e micromagia con Kalmo Claun e Zio Claun. Babbo Natale, Alberto Gamba, ha incontrato tutti i bambini e ha scattato delle meravigliose foto con ognuno di loro: i bambini hanno poi ricevuto un certificato di “Buona azione”. Il laboratorio ha permesso ai piccoli di creare la loro decorazione di Natale e un albero di Natale da addobbare al centro del salone, con del materiale riciclato. La giornata si è conclusa con la tombola a premi e il panettone per tutti. «Vogliamo ringraziare di cuore tutti gli esterni che ci hanno aiutato per mettere a punto l’iniziativa - ha commentato Annita Tottoli, delegata dell’Obiettivo strategico 2 - le maestre e i due clown». «È stato un bellissimo pomeriggio - ha aggiunto Antonella Poliseno, referente del progetto AmbulaGioia -  Tutti coloro che hanno partecipato, una cinquantina tra adulti e bambini, hanno apprezzato e ringraziato per l’evento e l’organizzazione, rivolta ai loro bambini. L’obiettivo principale era farsi conoscere, far conoscere il progetto che si vuole realizzare e in primis far passare un pomeriggio di gioia: ci siamo riusciti. Ad accogliere i visitatori davanti alla sede, il volontario Cri Virgilio Tamburrino, che ha fatto vedere l’ambulanza e spiegato ai bimbi come funziona e anche a cosa serve. Salendo nel salone, un pupazzo di neve indicava i vari angoli: quello del laboratorio per le decorazioni natalizie portato avanti non solo da volontari Cri, ma anche dalle maestre di Leini; quello dell’incontro con Babbo Natale e i suoi Folletti, Giacomo Brunetta e Cristiano Alesci; quello dell’animazione con i truccabimbi sempre organizzato dalla Croce Rossa di Leini e due ospiti, aiutanti, mandati dall’AmbulaClaun di Bergamo: i pagliacci del Cuore Kalmo e Zio Claun; l’angolo della tombola con bellissimi premi per tutti e la merenda, per lo più offerta grazie alle torte preparate da alcune mamme. Quei sorrisi e quelle risate, incontrate e viste in quel pomeriggio, hanno fatto più che tutti i soldi che ci vorranno per realizzare la nostra ambulanza. Questo lo scopo principale, e direi aggiuntivo, visti i messaggi ricevuti dai genitori ancora nei giorni successivi. Voglio ringraziare i volontari che hanno collaborato ed hanno donato il loro tempo e le loro energie anche per questo tipo di attività. Stanchi certo, ma pronti ad essere un “buon biglietto da visita” per i prossimi eventi che seguiranno». Soddisfatta anche la volontaria Alina Mazzucco: «La festa è stata un bell’evento. I bambini non si sono mai annoiati. Avevano la possibilità di sedersi sulle ginocchia di Babbo Natale e chiedere quello che il loro cuore desiderava. Poi avevano la possibilità di colorare, disegnare, giocare allegramente comunque assistiti dagli occhi vigili degli adulti. Sul finire del pomeriggio, e per coinvolgere anche i genitori e i nonni che li avevano accompagnati, si è svolta la tombolata. È stato un bellissimo evento, molto allegro, che ha visto la partecipazione di molti bambini nonostante la Cri l’avesse proposta per la prima volta: si spera che il futuro di avere un incremento sempre crescente di bambini partecipanti». Il ricavato dell’evento è stato destinato alla realizzazione del progetto “AmbulaGioia», un’ambulanza a misura di bambino.
Un altro evento organizzato dall’associazione è il “Carnevale con la Cri” in programma per sabato 19 gennaio, presso la sede di Via Volpiano. Il programma prevede dalle 15 la parata dei bambini, il gioco del “paracadute”, lo spettacolo di bolle di sapone giganti, il mangiafuoco, il Nutella party, il truccabimbi con i palloncini modellati e il laboratorio “Costruisci la tua maschera”. Alle 21 la serata karaoke in maschera, ad ingresso gratuito, e la premiazione delle maschere più simpatiche. Infine, un piccolo rinfresco per tutti. Per avere ulteriori informazioni sulla serata karaoke è possibile contattare Annita Tottoli (334/6680763) o Antonella Poliseno (347/1596862). Il ricavato della giornata servirà a realizzare il progetto dell’AmbulaGioia.   

                                                                                                                                    Flavia Sandrone