Lun, 15 Ago, 2022

Musica, allegria e fiumi di birra nello scorso fine settimana a conclusione di "Festa d'estate"

Bilancio più che positivo per il presidente della Pro Loco, Tommaso Villani (VIDEOINTERVISTA)

Un palco mastodontico con un maxischermo e numerosi stand “disseminati” per piazza della Repubblica per un evento senza precedenti, mai visto in passato: sono la dimostrazione dell’impegno profuso dalla Pro Loco e dall’Amministrazione comunale e attestano la presa di coscienza dell’importanza del consolidamento di una comunità borgarese coesa, che in questi giorni abbiamo rivisto affiatata dopo due anni di pandemia.

Questo è il “retaggio” di una sfida risultata vincente, nonostante le iniziali perplessità e le innumerevoli difficoltà delle sofferenti associazioni territoriali, come sottolineato da Tommaso Villani, presidente della Pro Loco, nella video-intervista concessaci.

La Festa d’Estate, dopo due giorni di interruzione, è ripresa mercoledì 22 giugno e ha voluto subito “sfoggiare” i giovani talenti del CDM presentati dal maestro Franco Romanelli, in una serata non priva di problemi tecnici, legati alla pioggia, che si è scatenata anche nella mattinata e che ha causato alcuni danni ai tendoni, risolti brillantemente per garantire l’intrattenimento.

borgaro festa estate pro loco 1

Ma, l’energia e lo spirito rock del pubblico sono emersi nella serata di giovedì 23 giugno, in cui la rock band Oltreconfine ha proposto diverse cover e medley (Police, U2, Michael Jackson, Queen sono solo alcuni) ed è riuscita a fine serata a colmare “l’abisso” iniziale che separava il palco dal pubblico, forse intento a degustare la varietà di prelibatezze offerte dai numerosi stand in Piazza della Repubblica. Infatti, contemporaneamente agli eventi musicali, giovedì ha preso avvio la Festa della Birra e del cibo regionale; erano presenti stand che vendevano cibo messicano, argentino, pugliese, arrosticini abruzzesi, dolciumi vari e cibo ed una braseria alpina. La serata, tra cambi di costume dei due solisti e molto divertimento, si è conclusa poco prima della mezzanotte.

Tuttavia, la serata che ha riscosso maggior successo è stata quella di venerdì 24 giugno, che ha visto protagonista la band Vascocollection. Il frontman Luca Simoni, dall’aspetto e dalla vocalità quasi identici a Vasco Rossi, ha emozionato in diverse occasioni il pubblico, interpretando non solo pezzi del cantante modenese ma anche di altri artisti, come ad esempio Francesco De Gregori, di cui intonato “Generale”, il cui messaggio ha assunto ulteriore importanza in una piazza che ha visto il pubblico unito contro la guerra. “Albachiara” ha sancito la fine di una serata intergenerazionale; giovani e non, infatti, hanno cantato i successi dell’artista e alcuni di essi sono stati anche invitati dal solista sul palco.

borgaro festa estate pro loco 2

Piazza della Repubblica, sabato sera, è diventata un calderone di minoranze linguistiche e di etnie: al centro Li Barmenk con la loro musica occitana e i Melannurca che ha proposto musica folk pugliese. Il pubblico si è misurato nei balli regionali, soprattutto nella taranta e nella pizzica. Serata, quindi, significativa, in quanto “identificativa”, visto che gran parte della popolazione borgarese è di origine meridionale.

L’appuntamento domenicale si è aperto con il rock’n Roll dei Fonzarelli’s. Inoltre, in Piazza della Repubblica erano esposte auto d’epoca americane.

Infine, i Discomania, sempre domenica 26 giugno, hanno chiuso le manifestazioni, “magnetizzando” con la loro discodance coloro che rimpiangono gli anni 70, 80 e 90, ma anche alcuni giovani, che hanno dimostrato le loro doti ballerine in musica non dei loro tempi, a differenza dei più anziani che stentavano a scatenarsi su disco dance più attuale.

borgaro festa estate pro loco 3

Pertanto, in quest’occasione, Borgaro ha confermato l’intenzione di disconoscere la nomea di “città dormitorio”, ma è necessaria la buona volontà anche in futuro, prendendo, ad esempio, consapevolezza dell’importanza di investire nei giovani. Ora rimane una piazza vuota, in cui prima “troneggiavano” gazebo e posti a sedere per la consumazione; diverrà nuovamente gremita di persone per prossimi eventi, soprattutto per il settembre borgarese e per manifestazioni della Pro Loco, come i memorial di Nuccio Scatena e del poeta e presentatore borgarese Roberto Merandino – come ricordato da Villani. 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703