Mer, 29 Giu, 2022

Paola Simoniello è la mini sindaca di Caselle. Ieri l'insediamento ufficiale del CCR a Palazzo Mosca

Ha vinto le elezioni con la lista "Caselle Green, noi per voi!"

Paola Simoniello, 12 anni, della classe 1 A della scuola media di piazza Resistenza è la mini sindaca di Caselle. La sua lista "Caselle Green, Noi per voi!" l'ha spuntata con 182 voti sulle altre tre liste - "Noi oggi, per voi domani" con 170 voti; "Tutti insieme per Caselle" con 143; "MiglioriAMO Caselle" con 111 - e ieri, mercoledì 18 maggio c'è stato l'insediamento ufficiale del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, alla presenza del sindaco senior, Luca Baracco, dell'assessora Erica Santoro, della dirigente scolastica Giuseppa Muscato, degli insegnati e di emozionati genitori.

«Benvenuti a casa vostra - ha esordito Baracco -. la sala consigliare è la casa dei cittadini. Un luogo simbolico dove i rappresentanti della città i riuniscono per confrontarsi risolvere qualche problema della nostra comunità. Poter dare nuovamente il via a questo progetto del CCR che era stato accantonato a causa della pandemia è un'occasione importante per Caselle. Avete deciso di impegnarvi è questo davvero fondamentale perchè quello che avete deciso di fare mettendovi a disposizione degli altri è un esercizio di democrazia, di libertà, confronto, legalità. Solo mettendoci insieme possiamo crescere come comunità».

Poi ha invitato i ragazzi e le ragazze a credere nelle istituzioni, avere dei punti di riferimento e «voi da oggi lo sarete per i vostri compagni e le vostre compagne. Per la democrazia è necessario impegnarsi tutti i giorni, perchè è un oggetto fragile che può rompersi» e ha ribadito che il CCR non è una recita, uno scimiottare gli adulti, ma un organismo vero e proprio che comporterà un impegno costante anche nella vita pubblica e che per realizzare i suoi progetti è perfino stato dotato di un apposito capitolo di bilancio con 20mila euro disponibili. 

E ha concluso invitando i mini consiglieri a rivolgersi al sindaco e agli assessori senior quando vedranno che qualcosa non funziona «non fermatevi mai. Andate a suonare al campanello del municipio per offrire suggerimenti, anche per criticare se necessario, ma sempre con l'atteggiamento costruttivo di chi vuole cambiare le cose».

Muscato ha aggiunto  come questo progetto "Coloriamo il nostro futuro" sia portato avanti da 60 scuole in Italia e in sinergia con il Parco della Mandria. Un ringraziamento è andato oltre che all'Amministrazione, agli operatori dell'Informagiovani per arrivare all'insediamento e poter effettuare oggi, giorvedì 19 maggio, il collegamento via web con tutti i mini sindaci d'Italia. Un ringraziamento è andato anche alle insegnati Interrante, Bongiorno e Dentis per il lavoro svolto.

«Questo momento è un punto di arrivo con l'insediamento ufficiale - ha aggiunto - ma anche di partenza. Da questo momento i ragazzi si impegnano a partecipare alle sedute, ma soprattutto a lavorare nella scuola, all'interno delle classi, ascoltando sempre i docenti, per diventare cittadini attivi».

"Coloriamo il nostro futuro" è un progetto nazionale nato nel 2000 in una scuola nel Parco delle Madonie in Sicilia che poi mano mano si è esteso e ancora si sta estendendo a 60 scuole d'Italia  e ad altrettanti parchi «è un'esperienza per poter apprendere in maniera attiva - ha proseguito la dirigente - i concetti della democrazia e di cittadinanza attiva e partecipata».

E' intervenuta poi un'emozionata Santoro  che si complimentata con i ragazzi per la correttezza con cui hanno gestito il progetto «imparate sempre a confrontarvi con chi la pensa diversamente da voi perchè è allora che si cresce. Siate ribelli, non omologatevi. Non siate tutti uguali. Sieti unici e rimanetelo. Il bene comune vale più di noi. Non siete qui per farvi i selfie, siete qui perchè rappresentate altri ragazzi e altre ragazze. Siete qui perchè qualcuno vi ha votato per rappresentarlo, ma soprattutto chi non vi ha votato».

Infine ha ringraziato la scuola, i docenti, l'informagiovani e i genitori che hanno consentito di portare avanti il progetto «perchè il primo posto dove si insegna l'educazione civica è la famiglia» e ha lanciato un appello alla nuova Amministrazione che uscirà dalle urne del 12 giugno «si parla sempre di giovani, adesso i giovani ci sono chi governerà dovra prenderli per mano e aiutarli a realizzare il loro progetto. Non ci sono più scuse».

Alla fine la mini sindaca Paola Simoniello prima di indossare la fascia tricolore ha ringraziato tutti e garantito il suo impegno a realizzare il progetto per rendere più green e bella Caselle.

Con Paola Simoniello sono stati eletti: 

  • Viola Paralovo – Collodi 4°B
  • Valentina Gagliostro – Collodi 4°C
  • Beatrice Pirvu  – Collodi - 4°C
  • Daniele Bordone  – Rodari 4°B
  • Luca Pariani  – Rodari 4°C
  • Marco Garlone  – Sede 1°A
  • Ruben D’Elia  – Salga 1°B
  • Simone Imperiale  – Sede 1°C
  • Sophie Langellotti  – Salga 1°D
  • Noemi Nardone  – Sede 1°E

Risultano eletti come consiglieri il candidato Mini-Sindaco della lista n. 2 e i 3 candidati più votati della LISTA 2

  • Lorenzo Oggiano  – Salga 1°B
  • Viola Vottero – Collodi 4°A
  • Riccardo Borsello  – Rodari 4°A
  • Cristian La Ganga  – Salga 1°B

Risultano eletti come consiglieri la candidata Mini-Sindaca della lista n. 3 e i 2 candidati più votati della LISTA 3

  • Martina Leonarduzzi  - Sede 1°E
  • Alberto Grassi  – Sede 1°A
  • Elisa Grancea  – Sede 1°E

Risultano eletti come consiglieri il candidato Mini-Sindaco della lista n. 4 e il candidato più votati della LISTA 4

  • Alessandro Gino  – Salga 1°F
  • Alessandro Spiga  – Salga 1°D
Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703