Lun, 15 Ago, 2022

Allegria e spensieratezza al Carnevale in piazza organizzato dalle associazioni leinicesi

Un minuto di silenzio è stato dedicato al popolo ucraino che sta vivendo la tragica esperienza della guerra

Un mix di voglia di stare insieme ed allegria. Ma soprattutto, la volontà, per alcune ore, di lasciarsi alle spalle questi due ultimi di pandemia.

Questo il segreto del successo del Carnevale in piazza Vittorio Emanuele, che si è svolto domenica scorsa. Complice anche una bella giornata di sole, centinaia di leinicesi, pur senza la presenza di carri allegorici e della classica sfilata dei personaggi in costume, si sono ritrovati piazza Vittorio Emanuele, fin dalle prime ore di domenica pomeriggio.

Il successo dell’iniziativa, per nulla scontata, dopo un così lungo periodo di fermo, spetta indubbiamente all’associazione “Promo Eventi” che, in collaborazione con altre realtà associative presenti sul territorio, tra cui il Geko Move, il Fornacino Club, i Carabinieri in congedo, la Croce Rossa, i volontari dell’associazione “La Terra dei cavalli”, accanto alla Filarmonica “Vittorio Ferrero”, che si è esibita insieme ai musici della “General Vincent Marching Band” di San Benigno, ed “Antonella Dance School” con le sue allieve in maschera, ha saputo offrire un ventaglio di proposte ed iniziative.

La manifestazione, inoltre, ha goduto della proficua collaborazione da parte della Pro Loco, dell’associazione dei Commercianti di Leinì e l’Associazione Commercianti del Centro Storico.

Protagonisti indiscussi però della manifestazione carnevalesca, sono stati i volontari del gruppo storico “Andrea Provana l’Ammiraglio”, ed in particolare i personaggi del “Conte Provana” e della “Bela Ranera”. Personaggi in costume che da tempo rievocano con leggende ed aneddoti, la plurisecolare storia cittadina e dei suoi elementi più illustri, vicende che affondano le radici fin dai tempi della battaglia di Lepanto. Ma anche Gianduja ha fatto capolino a Leinì. La maschera piemontese più tradizionale.

Insomma tanta allegria e voglia di stare insieme, come ha ricordato il sindaco Renato Pittalis, che ha voluto personalmente ringraziare tutte le associazioni presenti, senza dimenticare il prezioso ruolo svolto dalle stesse, nei periodi più duri del Covid: la Protezione Civile, la Croce Rossa ed i Carabinieri in congedo.

Allegria e spensieratezza che però non hanno cancellato il momento tragico che sta vivendo in questi giorni drammatici il popolo ucraino, a loro ed alle vittime innocenti della guerra, è stato dedicato un minuto di silenzio, osservato da tutti i presenti con grande partecipazione emotiva.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703