Lun, 15 Ago, 2022

Ludopatia: la dipendenza che può distruggere la vita. A Leini, un laboratorio interattivo per i ragazzi della scuola media

Ludopatia: la dipendenza che può distruggere la vita. A Leini, un laboratorio interattivo per i ragazzi della scuola media

E' in programma dal 9 al 14 maggio con Taxi1729 per dimostrare che tanto "il banco vince sempre"

Si comincia con un gratta&vinci e si finisce per sviluppare, se non si fa attenzione, una vera e propria dipendenza. Stiamo parlando del gioco d'azzardo persistente che finisce per portare alla ludopatia, una vera e propria assuefazione al gioco, in continua crescita anche in Italia. con danni alla salute simili a quelli causati da alcol e droghe. E i  giovani non fanno eccezione.

Ecco perchè il Comune di Leini, nell’ambito del progetto “Libri per gioco”, grazie a un finanziamento della Regione, dal 9 al 14 maggio al Centro Servizi della Cittadella dello Sport organizza un laboratorio interattivo, realizzato da Taxi1729, alla scoperta dei meccanismi nascosti del gioco d’azzardo: un’esperienza a cui parteciperanno i ragazzi della scuola media Casalegno, ma anche tutti i cittadini che vorranno aderire, prenotandosi su www.fateilnostrogioco.it/leini.

Il percorso si svolge attorno al tavolo della roulette e si snoda tra matematica, psicologia e prevenzione, per spiegare a tutti, con il metodo empirico, che, per quanto si sia scaltri e preparati, alla fine “il banco vince sempre”.

Dall’indagine condotta sulla popolazione italiana dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR (IPSAD, 2017-2018) emerge che il 42,8% delle persone residenti tra i 15 e i 64 anni ha giocato d’azzardo almeno una volta negli ultimi 12 mesi. Tale percentuale è pari al 32,8% quando si considera la popolazione tra i 65 e i 74 anni. Applicando meccanicamente tali percentuali alla popolazione piemontese dai 15 agli 89 anni si ottiene un numero che si aggira intorno al milione e mezzo di persone. 

Nel 2021 erano 111 le persone seguite per dipendenze dal SERT dell’ASLTo3 a Settimo Torinese con una definita prevalenza di maschi, 85, contro le 26 femmine.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703