Gio, 7 Lug, 2022

Ogyre: la statup italiana che ripulisce i mari attraverso un network di pescatori in Italia, Brasile ed Indonesia

Ogyre: la statup italiana che ripulisce i mari attraverso un network di pescatori in Italia, Brasile ed Indonesia

Ma tutti possiamo contribuire - aziende e privati - acquistando rifiuti e prodotti riciclati

Si chiama Ogyre, la prima piattaforma globale per la raccolta dei rifiuti nei mari, soffocati dalla plastica. Una delle più grandi e importanti emergenze ambientali del nostro tempo.

La startup italiana, fondata da Antonio Augeri e Andrea Faldella, attraverso un network di pescatori e con partner importanti come Illumia e altri privati, conta di raccogliere entro il 2025 4 milioni di chilogrammi di rifiuti.

Startup che ha già annunciato il suo primo aumento di capitale da oltre 500 mila euro grazie ad una raccolta realizzata attraverso una campagna su Mamacrowd, la più importante piattaforma italiana per operazioni di equity crowdfunding.  Fondi che verranno investiti per l'ampliamento del network di pescatori con l’obiettivo di aggregare una flotta di 5 mila pescherecci in tutto il mondo, in tecnologia, per di contribuire a noi tutti attraverso il supporto diretto a uno o più pescatori e abilitando progetti di sostenibilità dedicati alle aziende. 

In Italia sono già attivi i porti di Cesenatico, Santa Margherita Ligure e Marina di Ravenna, ma ce ne sono anche in Brasile ed Indonesia per un totale, attualmente, di 80 pescherecchi che raccolgono già complessivamente 20 mila chili di rifiuti al mese.

L'obiettivo della startup è coinvolgere il maggior numero possibile di aziende e privati per la salvaguardia dei mari anche con azioni a distanza come l'acquisto di Kg di rifiuti dalla piattaforma, in supporto alla flotta nelle attività di recupero, o acquistando prodotti a marchio Ogyre, realizzati in materiale riciclato e marine Litters.

Contribuire al cambiamento è possibile, ma è necessario iniziare da subito. Info: https://ogyre.com/

Crredits: https://www.instagram.com/p/CbpWGdxgvHI/

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703