Mer, 29 Giu, 2022

"Organalia": incanta il pubblico il concerto della Filarmonica Volpianese

Nell'ambito della rassegna musicale realizzata con il patrocinio di Regione Piemonte e Città metropolitana di Torino

E' stato un pubblico delle grandi occasioni, quello che venerdì sera ha seguito il concerto della Filarmonica Volpianese, nell'ambito della rassegna "Organalia", il circuito musicale nato 20 anni fa, dall'omonima associazione culturale senza fini di lucro.

La chiesa parrocchiale di Volpiano ha accolto un pubblico numeroso che ha assistito alla performace musicale della formazione bandistica cittadina, diretta dal maestro Pietro Marchetti, che per l'occasione ha presentato brani di Bellini, Donizzetti, Mercadante, Padre Davide, Provesi, Rossini e Verdi, ricevedo ad ogni esecuzione applausi a scena aperta.

Fondata nel 1956, la Filarmonica Volpianese si esibita per la prima volta il giorno di Pasqua e da allora non ha mai smessio di allietare il pubblico con le sue note, ricevendo nel corso degli anni numerose onorificenze in convegni e concorsi, fino ad essere insignita, nei primi anni ‘90, della “Stella al merito”,  la massima onorificenza concessa dall’ANBIMA. Dal 2011 partecipa ufficialmente alla festa patronale di Castries (città francese gemellata con Volpiano).

Dal 2013, la filarmonica è diretta dal  Pietro Marchetti, vincitore di concorsi nazionali ed è interprete di numerosi concerti tenuti sia in Italia che all’ estero, come solista e in seno a formazioni cameristiche di vario genere. Collabora con orchestre italiane – l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino - ed è interprete di incisioni di importanti pagine di letteratura sassofonistica. 

La filarmonica è stata accompagnata durante il concerto di venerdì sera, dal grande organista Luca Scandali alla tastiera dello storico organo della chiesa parrocchiale, costruito nel 1884 da Giuseppe Bernasconi.

Ed è proprio questo l'intento del circuito musicale - che non a caso prende il nome "Organalia" -: valorizzare questi storici, artistici e artigianali strumenti di grande pregio che si trovano nelle nostre chiese sparse sul territorio della Città metropolitana di Torino, spesso sconosciuti ai più. 

Alla serata hanno partecipato anche il sindaco Giovanni Panichelli, tra l'altro fino alla sua elezione allo scranno più alto del Comune nell'ottobre scorso, musico della Filarmonica stessa, e l'assessora alla cultura, Barbara Sapino.

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703